Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Tares: Anci, auspicabile decreto correttivo che accolga nostre istanze

colonna Sinistra
Lunedì 25 febbraio 2013 - 18:30

Tares: Anci, auspicabile decreto correttivo che accolga nostre istanze

(ASCA) – Roma, 25 feb – ”Sebbene la concomitanza con leelezioni politiche renda la cosa un po’ piu’ complessa, comeAssociazione dei Comuni Italiani continuiamo ad auspicare ilvaro, da parte del Governo di un provvedimento urgente cherisolva alcune forti complicazioni relative alla introduzionedella Tares”. E’ quanto afferma Filippo Bernocchi,responsabile energia e ambiente per la Associazione deiComuni Italiani (ANCI).

”Da tempo – aggiunge – stiamo segnalando le criticita’contenute nelle norme sulla introduzione della nuova tassa.

Un urgente intervento legislativo orientato alla soluzione diqueste ultime e’ dunque fortemente auspicato dallaAssociazione dei Comuni. L’importante – rileva Bernocchi – e’ che un augurabiledecreto in materia, intervenga riportando a tre il numerodelle rate per il pagamento Tares 2013 (a partire dal 30aprile); altrettanto importante sarebbe la riconsiderazionedella misura degli acconti da corrispondere ai Comuni entromarzo (portandoli da 1,3 a 3,5 miliardi di euro).

Fondamentale infine – conclude il rappresentante ANCI – ancheuna armonizzazione delle norme relative alle competenze sulladeterminazione delle tariffe Tares”.

com/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su