Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: Lista Monti va meglio in Piemonte ma non sfonda

colonna Sinistra
Lunedì 25 febbraio 2013 - 21:36

Elezioni: Lista Monti va meglio in Piemonte ma non sfonda

(ASCA) – Torino, 25 feb – Un voto di circa un punto, un puntoe mezzo superiore alla media nazionale della Camera quellodella Lista Monti in Piemonte dove pero’ non sfonda comesperava. La lista ottiene in Regione circa il 9% al Senato eun punto di piu’ per Montecitorio dove pero’ erano presentianche Udc e Fli. E in Paolo Vitelli, imprenditore, capolistaalla Camera per Piemonte 1 (Torino e Provincia), si leggel’amarezza di un risultato che non e’ andato come si speravae che si presenta oggi quasi come un limite per un partitocon ben altre ambizioni. Vitelli comunque esprimesoddisfazione: ”Un mese e mezzo fa non esistevamo, oggisiamo ben al di sopra del 10%, non e’ cosa da poco per chiparte da zero”. Ma la di la’ del risultato elettorale dellaLista Monti Vitelli esprime una valutazione piu’ generale:”Il paese e’ ingovernabile – dice -. Il paese sta soffrendoe non governarlo per sette otto mesi e’ un rischio non soloper l’Italia ma anche per l’Europa.

L’elettore sapeva, ma non ha avuto il guizzo diresponsabilita’ che permettesse di governare”. E quindi sie’ affidato alla protesta ”velleitaria” del centrodestra ea quella ”non costruttiva” dei grillini. Responsabilita’anche del governo Monti? ”Monti ha preso provvedimentidolorosi, ma necessari, che pero’ non hanno esaurito l’azionedi governo. Piu’ leggo gli atti del SalvItalia e CrescItalia- osserva Vitelli – piu’ trovo una miriade di investimentidestinati allo sviluppo che mancano ancora e probabilmentemancheranno per sempre dei regolamenti apllicativi: e’ statavista la parte sacrificio e non la parte, costruttiva chec’e’ stata piu’ di quanto non si e’ detto in questi mesi”. eg/mau/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su