Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: intanto vince l’astensionismo, affluenza piu’ bassa di sempre

colonna Sinistra
Lunedì 25 febbraio 2013 - 19:10

Elezioni: intanto vince l’astensionismo, affluenza piu’ bassa di sempre

(ASCA) – Roma, 25 feb – Anche se ancora ufficioso, il datorelativo all’affluenza (75,02% per quanto riguardaMontecitorio) porta con se’ una prima certezza: a vincere, inattesa che le proiezioni forniscano un quadro poltico piu’chiaro, e’ il partito dell’astensionismo, mai cosi’ fortedalla nascita della Repubblica italiana. Infatti, scorrendo idati ufficiali forniti dal ministero dell’Interno, nelleprecedenti consultazioni per la Camera non era mai scesasotto l’80% l’asticella di coloro che si sono recati alleurne per le Politiche.

Cosi’, il 75% di oggi, tanto per fare un primo raffronto,e’ circa 5 punti e mezzo piu’ basso del dato relativo aivotanti del 2008 (area Italia, escluse Valle d’Aosta ecircoscrizioni estero), quando si registro’ l’80,51%. Dueanni prima – quando fu ideato il sistema elettorale definitoPorcellum, tuttora in vigore e ci fu la vittoria di misura diRomano Prodi su Silvio Berlusconi -, ando’ ai seggi l’83,62%degli aventi diritto (sempre area Italia, escluse Valled’Aosta e circoscrizioni estero). Piu’ o meno in linea lacifra del 2001 (81,38%), quando ci si espresse con il sistemauninominale. Ancora prima, nel ’96, i votanti furono l’82,88%, nel ’94invece l’86,31%. Affluenza che cresce, man mano che si tornaindietro negli anni. Basti pensare che nel ’92 si arrivo’all’87,35%, nel 1987 si tocco’ quota 88,83% (88,01% cinqueanni prima) e nel ’79 piu’ di nove italiani su dieciespletarono il loro dovere civico (90,62%). Proseguendo conl’operazione ‘rewind’, si segnala il 93,39% nel ’76 (pocomeno nel ’72, quando si arrivo’ al 93,19%). Nel ’68 votarono33 milioni di italiani su 35 milioni e mezzo di aventidiritto (92,79%), dato quasi fotocopia di quello registratonel ’63. Nel ’58 l’astensionismo fu ancora minore (votaronoil 93,83%), e nel ’53 si stabili’ il record d’affluenza:93,84%, oltre 18 punti in piu’ rispetto al dato odierno.

Infine, nel ’48, la prima volta al voto con la Costituzionein vigore, i votanti furono 26.855.741 su 29.117.270elettori. Ovvero, il 92,23%.

vlm/sat

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su