Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: Marazziti (Scelta Civica), non ho aderito a ‘legge Vendola’

colonna Sinistra
Venerdì 22 febbraio 2013 - 13:53

Elezioni: Marazziti (Scelta Civica), non ho aderito a ‘legge Vendola’

(ASCA) – Roma, 22 feb – ”Non ho aderito a nessuna ‘leggeVendola’, che non esiste, come raccontano l’on Giovanardi eGasparri che cercano in campagna elettorale di spaventare gliitaliani parlando di cannabis. Ma esiste un problema”. Loafferma Mario Marazziti di ‘Scelta Civica con Monti perl’Italia’.

”Le Comunita’ di Accoglienza, le CNCA, e gran parte diquanti davvero si occupano di prevenire le tossicodipendenze,e quanti hanno a cuore la sicurezza, sanno che laFini-Giovanardi e’ una delle cause principali delsovraffollamento illegale delle carceri: 66 mila detenuti per47 mila posti, di cui un terzo tossicodipendenti, quando inFrancia e Germania i tossicodipendenti sono il 14 per cento enon il 33 per cento dei detenuti. L’attuale Fini-Giovanardi -contina Marazziti – e’ una delle cause per cui l’Italia e’fuorilegge, mentre crescono le tossicodipendenze nuove, davideo-poker e video-giochi, incrementate dagli emendamentiPDL poco prima delle elezioni. Che il carcere sia lasoluzione per le tossicodipendenze solo chi e’ in malafedepuo’ pensarlo e chi non ha a cuore i problemi veri dellepersone e di chi sta male. Il carcere non puo’ essere l’unicasanzione, fallimentare, visto che il 67 per cento di chisconta tutta la pena ormai e’ recidivo e il carcere producecarcere”.

”La legge Fini-Giovanardi va modificata radicalmente,punendo chi commette crimini e non mettendo in carcere e arischio chi va trattato in maniera terapeutica o riabilitatosocialmente”, conclude Marazziti. com-ceg/sam/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su