Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: Berlusconi, merito mio se non c’e’ matrimonio gay ed eutanasia

colonna Sinistra
Mercoledì 20 febbraio 2013 - 14:51

Elezioni: Berlusconi, merito mio se non c’e’ matrimonio gay ed eutanasia

(ASCA) – Milano, 20 feb – ”Se l’Italia oggi non ha l’eutanasia legale, il matrimonio gay, la fecondazione eterologa, come avviene in tanti paesi europei, il merito e’ nostro, e’ della linea che coerentemente in parlamento e al governo abbiamo mantenuto in questi anni”. A rivendicarlo e’ Silvio Berlusconi, che in un’intervista rilasciata a ‘Tempi’ in edicola domani sintetizza cosi’ il programma del Pdl in materia di vita, famiglia e matrimonio: ”Stato minimo e valori della persona”. E secondo il Cavaliere, ”nessun’altra coalizione puo’ vantare la propria coerenza con questi princi’pi, neppure i cosiddetti centristi”. Berlusconi ricorda al settimanale cattolico che ”ci siamo sempre opposti ad ogni deriva laicista e relativista, abbiamo fatto tutto il possibile, anche scontrandoci con il capo dello Stato, come nel caso Englaro, per difendere la vita in ogni suo momento, la famiglia naturale, la liberta’ di scelta educativa”. Il leader del Pdl chiarisce di essere favorevole alla ”massima estensione dei diritti individuali per ogni cittadino quali che siano le sue scelte e i suoi orientamenti nella vita privata”, ma, ha aggiunto, ”senza toccare la vita, il matrimonio e la famiglia, che sono valori sociali e culturali, non soltanto scelte private”. fcz/sam/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su