Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Ue: Cappellacci, a politica ambientale serve strategia energetica comune

colonna Sinistra
Martedì 19 febbraio 2013 - 17:54

Ue: Cappellacci, a politica ambientale serve strategia energetica comune

(ASCA) – Cagliari, 19 feb – ”Una politica ambientale europearichiede anche una strategia energetica comune einnovativa”. Lo ha dichiarato il presidente dellacommissione Enve del Comitato delle Regioni Ue e governatoredella Sardegna, Ugo Cappellacci, in seguito alla discussionenella riunione odierna del parere intitolato ‘Rendereefficace il mercato interno dell’energia’. ”Se si intende accelerare il cammino verso gli obiettiviEuropa 2020 e della tabella di marcia per il 2050 – hasottolineato Cappellacci – occorre che il mercato internodell’energia dell’Unione Europea, che dovrebbe esserecompletato entro il 2014, diventi integrato, flessibile ecompetitivo. Il mercato unico non puo’ funzionare, infatti,se non ci sono interconnessioni adeguate”. ”E’ quindi indispensabile – ha aggiunto – per garantire atutti condizioni eque, mettere a disposizione delle regioni,anche di quelle ultra periferiche, la necessariainfrastruttura di rete cosi’ da avvicinarle a quelle che,oggi, sono all’avanguardia e hanno mercati dell’energiafunzionanti e avanzati anche dal punto di vistaambientale”.

”Una strategia energetica comune, innovativa, attenta airisvolti di carattere ambientale – ha proseguito ilpresidente – e’ altresi’ condizione per arrivare a uneffettivo mercato unico dell’Unione Europea. Tale indirizzo -ha concluso Cappellacci – deve anche prevedere unapartecipazione attiva delle regioni e dei consumatori, le cuiscelte, se improntate ad una maggiore consapevolezza,attraverso una efficiente azione di informazione, possonorappresentare un fattore di cambiamento importante riguardoai costi, all’efficienza, alle tariffe energetiche”.

com/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su