Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Lazio: Confimprese Turismo, meno burocrazia e piu’ dialogo

colonna Sinistra
Martedì 19 febbraio 2013 - 12:46

Lazio: Confimprese Turismo, meno burocrazia e piu’ dialogo

(ASCA) – Roma, 19 feb – Meno burocrazia e piu’ dialogo traoperatori privati del turismo ed istituzioni al fine dirilanciare il turismo nell’alto Lazio. E’ l’appello lanciato”al futuro governatore del Lazio” da Confimprese turismoItalia che partecipa con il suo presidente, GiuseppeSarnella, alla Borsa internazionale del turismo (Bit), incorso a Milano. ”Non bisogna agire da soli. Abbiamo bisogno del sostegnodella Regione Lazio e del suo governatore. Privati eIstituzioni devono lavorare in maniera sinergica pervalorizzare e incrementare il settore turistico nell’area anord della Capitale. I privati devono impegnarsi ad offrireservizi di alto livello e da parte delle Istituzioni e’necessario snellire le lungaggini burocratiche che rendonostatico questo settore”, sono le dichiarazioni di Sarnellariportate in una nota di Confimprese turismo Italia. Ilprogetto, definito ”chiave” dall’associazione di categoria,punta a ”fondere in un’unica realta’ le peculiarita’dell’alto Lazio e introdurre un’offerta turistica integrata edi prestigio per i territori di Civitavecchia, Tolfa,Allumiere, Cerveteri, Tarquinia, Ladispoli e SantaMarinella”. ” E’ importante – prosegue il presidente diConfimprese, Sarnella – mettere a sistema le eccellenzeturistiche, archeologiche ed enogastrominiche a nord di Romaper creare un polo turistico innovativo e attrattivo e chesia competitivo rispetto a quello della Toscana”.

com-stt/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su