Header Top
Logo
Mercoledì 22 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Polizia: Cancellieri, giovani fiaccole da accendere

colonna Sinistra
Venerdì 15 febbraio 2013 - 14:24

Polizia: Cancellieri, giovani fiaccole da accendere

(ASCA) – Roma, 15 feb – ”I giovani non sono vasi da riempirema fiaccole da accendere”. Ha citato il filosofo Plutarco ilministro dell’Interno, Anna Maria Cancellieri, in occasionedell’inaugurazione dell’anno accademico 2013 della ScuolaSuperiore di Polizia, avvenuta questa mattina a Roma. Oltreal ministro, presenti per l’occasione il capo della polizia,Antonio Manganelli, il direttore generale della RAI, LuigiGubitosi e tutti i vertici delle forze dell’ordine.

”E’ un momento particolarmente emozionante e mi vogliorivolgere a voi giovani – presenti in sala – per i qualiinizia un momento magico, una missione”, ha esordito ilministro che poi ha aggiunto: ”Diventare servitori delloStato e’ molto appagante perche’ rivestirete un ruolo ditutela dei cittadini che hanno fiducia in voi. La fiducianasce da un corpo, quello di polizia – ha conclusoCancellieri – che si e’ sempre fatto valere. Portate in altoil nome della Polizia di Stato”.

”Abbiamo parlato spesso del tema della sicurezza inquesta sede – ha detto il capo della Polizia Manganelli – eci siamo sempre chiesti cosa troveranno i giovani dopo lafine di questo percorso. Noi cerchiamo di coniugare lasicurezza con la liberta’, anche se in alcuni casi la primapuo’ sembrare comprimere la seconda. In realta’ la sicurezza,che e’ l’obiettivo cui noi tendiamo, non confligge con laliberta’ ma va contemperata col concetto di essere liberi”.

”L’impegno delle forze di polizia – ha aggiuntoManganelli – e’ quello di sconfiggere la paura cheinevitabilmente accompagna il nostro percorso, ma il coraggiodeve superarla. Ulteriore nostro obiettivo – ha concluso – e’quello di assicurare i diritti di ciascun cittadino, dove alprimo posto c’e’ quello alla liberta”’.

”Mi fa piacere rivolgermi ai giovani – ha detto il dg RaiGubitosi – voi siete il vero servizio pubblico. Anche noi,come Rai, abbiamo un importante compito culturale, ovveroinformare l’opinione pubblica sui temi della criminalita’. Inostri colleghi della BBC hanno riassunto in tre parole ilservizio pubblico: Educare, informare e intrattenere”.

”Ovunque sarete impegnati a difendere la legalita’ – haconcluso – la RAI sara’ al vostro fianco”.

Importanti i numeri dei giovani formati dalla scuola:”Nel 2012 – ha spiegato il direttore della Scuola RobertoSgalla – la Scuola ha congedato 81 dirigenti, 102 commissarie 96 direttori tecnici, gia’ operativi sul territorio, haavviato 12 medici al corso di formazione annuale e 100commissari al secondo anno, ha accolto e formato 77dirigenti, che recentemente hanno concluso i tre mesi dicorso e ha iniziato un nuovo ciclo con 99 commissari”.

red/red/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su