Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Lazio: Ance a Zingaretti, priorita’ Piano Casa e debito sanitario

colonna Sinistra
Giovedì 14 febbraio 2013 - 15:05

Lazio: Ance a Zingaretti, priorita’ Piano Casa e debito sanitario

(ASCA) – Roma 14 feb – Ritardati pagamenti alle imprese,gestione del territorio e investimenti in edilizia. Sonoquesti gli argomenti che Ance Lazio ha portato all’attenzionedel candidato alla presidenza della Regione Nicola Zingarettinel corso dell’incontro oggi nella sede di via di VillaSacchetti a Roma. Nel presentare il Decalogo per una nuovastagione, il documento su riflessioni e proposte perrilanciare l’economia della regione, il presidente di AnceLazio, Stefano Petrucci, dopo aver ricordato l’impegno diqualunque maggioranza a risolvere la questione insostenibiledei mancati e ritardati pagamenti alle imprese, si e’concentrato sui risultati raggiunti con le ultime modificheapportate al Piano Casa e ha sottolineato l’importanza diapprovare un Piano territoriale paesaggistico regionale(Ptpr), correggendone le distorsioni, nonche’ di affrontareil nodo del debito sanitario al fine di avviare una gestioneamministrativa oculata nell’ottica di una crescita economicae sociale. Petrucci ha spiegato che ”le novita’ introdottedalla passata amministrazione vadano salvaguardate. In unasituazione di crisi drammatica per il settore, gli interventidi ampliamento e i permessi di costruire possono infattirilanciare gli interventi nella capitale come negli altricapoluoghi e comuni, avviando un processo di riqualificazioneche non va ad incidere sulle aree tutelate”.

L’incontro con Nicola Zingaretti e’ stato l’occasione perevidenziare ”la necessita’ di una rapida approvazione delPtpr, in assenza del quale regna un’incertezza che di fattoblocca ogni attivita’ di promozione imprenditoriale” haprecisato Petrucci, che si e’ poi concentrato sull’incombenzadel debito sanitario. Sulle priorita’ degli investimenti,infine, il presidente dei costruttori del Lazio haprospettato che ”le risorse disponibili vengano utilizzateper il completamento delle infrastrutture strategiche, per lamanutenzione del territorio e la riqualificazione delpatrimonio pubblico a forte impatto sociale. Innanzitutto lescuole”.

bet/sam/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su