Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: Raisi ad Alfano, basta pagliacciate, il 14/12/2010 spread 164

colonna Sinistra
Martedì 12 febbraio 2013 - 17:43

Elezioni: Raisi ad Alfano, basta pagliacciate, il 14/12/2010 spread 164

(ASCA) – Roma, 12 feb – ”Alfano e il suo padrone Berlusconistanno trasformando questa campagna elettorale in unapagliacciata. Oggi e’ arrivata l’ennesima accusa balorda delsegretario del Pdl, il quale ha detto che a far salire lospread fu il ‘tradimento’ di Fini. Credo che Alfano debbarinfrescarsi la memoria: il 14 dicembre 2010, giorno in cuisi votava la mozione di sfiducia al Governo Berlusconi, lospread era a 164 punti base ed e’ rimasto sotto i 200 puntifino a giugno 2011. Dopo di che e’ cominciato a salire perarrivare ai 575 punti base il 9 novembre 2011, data delledimissioni di Berlusconi”. Lo sottolinea in una nota ildeputato di Fli, Enzo Raisi. ”Ricordo inoltre allo smemorato Alfano che, seppurcriticandone i contenuti, i deputati e i senatori di Futuro eLiberta’, fino al 14 dicembre 2010 hanno sempre votato iprovvedimenti economici del governo Berlusconi, a differenzadel sua alleato leghista. Invece di raccontare menzogne,Alfano e Berlusconi si presentino agli elettori assumendosila responsabilita’ di aver portato l’Italia sull’orlo delfallimento. Noi di Fli la nostra responsabilita’ ce la siamoassunta quando insieme al presidente Fini abbiamo puntato ildito contro le scelte scellerate di Berlusconi e dei suoiuomini proprio sui temi dell’economia e della legalita”’,conclude Raisi. com-ceg/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su