Header Top
Logo
Venerdì 17 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: D’Alema, se vince Berlusconi e’ danno per l’Europa

colonna Sinistra
Sabato 9 febbraio 2013 - 11:07

Elezioni: D’Alema, se vince Berlusconi e’ danno per l’Europa

(ASCA) – Torino, 9 feb – ”Se vince Berlusconi e’ un dannoper tutti gli europei non solo per gli italiani”. Lo hadetto Massimo D’Alema alla convention dei progressistieuropei a Torino. ”I nostri destini – ha aggiunto – sonostrettamente connessi e ci sentiamo parte di una vicendapolitica e storica comune”. ”Ecco perche’ – ha osservato – e’ importante che ilcentrosinistra italiano assuma la guida del paese e che dopoCiampi e Prodi sia Bersani a portare la voce dell’Italia nelConsiglio Europeo”. Restando sul tema europeo all’indomani del vertice diBruxelles sul bilancio, D’Alema ha osservato che ”questa none’ l’Europa che vogliamo”. ”Abbiamo il dovere di dire – ha aggiunto – che non e’accettabile il compiacimento dei leader conservatori, isorrisi di Cameron e di Merkel, dopo che hanno tagliato gliinvestimenti per ricerca e infrastrutture, in un momento incui l’Europa avrebbe bisogno del contrario”.

”Questo e’ il frutto del prevalere delle forzeconservatrici, a cui non ci vogliamo arrendere” haproseguito D’Alema, sottolineando: ”Occorre liberarel’Europa dalla prigionia, dalla morsa di due destre, unatecnocratica, conservatrice e avara, che domina a Bruxelles ele destre, nazionaliste, populiste e becere, di cui noi quiin Italia abbiamo un esemplare davvero singolare”. PerD’Alema, queste due destre ”che si alimentano” a vicenda,rischiano ”di soffocare l’ideale europeo nelle nuovegenerazioni”.

”Spetta a noi spezzare questa morsa” ha conclusoD’Alema.

eg/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su