Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Crisi: Bernardini(Lega Nord), tassare prostitute per fondo occupazione

colonna Sinistra
Sabato 9 febbraio 2013 - 17:33

Crisi: Bernardini(Lega Nord), tassare prostitute per fondo occupazione

(ASCA) – Bologna, 9 feb – ”Tassare la prostituzione perdestinare i ricavati a un fondo per l’occupazione e alleimprese”. Il capogruppo leghista a Bologna e consigliere regionaleManes Bernardini rilancia la proposta avanzata in queste oredal collega di partito e presidente del consiglio regionalelombardo Fabrizio Cecchetti.

”Niente di impossibile: basta che la Regione stipuli unaconvenzione con l’Agenzia delle Entrate, la quale -sostieneBernardini-, basandosi sui dati delle forze di polizia,interverra’ per tassare le prostitute. E a Bologna abbiamogia’ una mappatura del ”settore’, grazie al ”censimento’ eal monitoraggio dell’attivita’ delle ‘squillo’ recentementemessi in atto dai carabinieri”.

”Quella dell’offerta sessuale a pagamento e’ consideratadalla Corte di Giustizia Europea a pieno titolo unaprestazione di servizi retribuita che rientra nella nozionedi attivita’ economiche”, dice Bernardini che aggiunge:”Non si capisce perche’ chi trae un alto tenore di vita daun genere di ”attivita” a sfondo sessuale debba continuarea ”lavorare’ esentasse. Va detto che escort e accompagnatoriin alcuni casi sono gia’ stati chiamati a render conto dellaprofonda disparita’ tra tenore di vita e reddito dichiarato.

Si tratterebbe di fissare regole e formalizzare meccanismiper un recupero sistemico delle tasse dall’attivita’ di”meretricio’. Bastano: la firma su una convenzione, sanopragmatismo e la volonta’ politica. Parliamone”. com-min

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su