Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Lombardia: Albertini, trend in crescita, e’ risultato straordinario

colonna Sinistra
Venerdì 8 febbraio 2013 - 12:43

Lombardia: Albertini, trend in crescita, e’ risultato straordinario

(ASCA) – Milano, 8 feb – ”La Lista Movimento Lombardiacivica viaggia con forchetta fra il 10 e il 12% con trendin crescita. Un risultato straordinario”. Cosi’ GabrieleAlbertini, candidato ‘montiano’ alla Presidenza di RegioneLombardia, commenta gli ultimi sondaggi disponibili (amezzanotte di oggi scattera’ il divieto di pubblicarne dinuovi) in vista delle elezioni del 24 e 25 febbraio. ”Senza partiti alle spalle, anzi, avendo contro i partiticorazzata attuali – evidenzia l’ex sindaco di Milano – siamoa piu’ del triplo dei voti della lista civica di Ambrosoli edue volte i voti dell’altra lista civica di Maroni. Al di la’di visioni da salotto perbene e pseudo-radicalchic e diovattate valutazioni da stanze di potere, gli elettori veriin carne e ossa apprezzano il nostro progetto e cisostengono. Le analisi dei flussi elettorali confermano chela stragrande maggioranza dei nostri elettori provengono dalcentrodestra. Sono elettori che mai voteranno una coalizionedove primeggiano Sel/Fiom, Cgil e personaggi come StefanoFassina, fattivi sostenitori di Ambrosoli. Altro datointeressante e’ che a fronte di un Maroni che cresce inmaniera modesta, la candidatura di Ambrosoli non avanza,anzi. Il Candidato non piace al suo elettorato e non fa presasulla cosiddetta societa’ civile. Insomma il tanto speratoeffetto Pisapia in Lombardia non si ripete. E’ ladimostrazione che la Lombardia e’ il laboratorio dove si stacostruendo il Partito Popolare Europeo”. Albertini si sofferma poi sull’elevata percentuale diindecisi, pari in Lombardia a 1 elettore su 4. ”E’ in granparte – evidenzia – un elettorato d’opinione e delusodall’offerta degli schieramenti tradizionali. Ormai glielettori schierati hanno gia’ fatto la scelta”.

Infine, un appello destinato ai lombardi: ”Sconfiggiamogli apparati tradizionali, votando per il vero riformismo che non si rifa’ a questi partiti che hanno ingessato l’Italiaper 20 anni”.

com-fcz/sam/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su