Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Sanita’: Palagiano, recidere legame con politica per riformare SSN

colonna Sinistra
Mercoledì 6 febbraio 2013 - 17:38

Sanita’: Palagiano, recidere legame con politica per riformare SSN

(ASCA) – Roma, 6 feb – ”Recidere il legame perverso trapolitica e sanita’: e’ questo, secondo Rivoluzione Civile, ilpunto di partenza per riformare il Sistema sanitarionazionale. Punto dove, al contrario, la recente riformaBalduzzi e’ intervenuta poco e non in maniera incisiva.

Riteniamo, pertanto, inaccettabile che la nomina deiDirettori Generali – che decidono tutto nell’aziendasanitaria, dagli acquisti, alle esternalizzazioni, allanomine – sia di natura politica, ovvero decisa da unPresidente di Regione o da un assessore, senza alcun criteriodi comprovata esperienza nell’ambito gestionale e senzatrasparenza nella richiesta e valutazione dei titoli”. Lodichiara Antonio Palagiano, Presidente della Commissioned’inchiesta errori sanitari, candidato nella listaRivoluzione Civile alla Camera dei Deputati, che interverra’domani all’incontro, organizzato da Anaao Assomed, dal titolo”Dai un voto alla Salute! Domande e risposte sulla sanita’del prossimo Governo”, dalle ore 09.30 alle ore 12.30 pressol’Enpam a Roma.

”Attualmente – prosegue Palagiano – il controllo dellaSanita’ e’ delegato alle Regioni, che designano e controllanoi direttori generali e quindi i dirigenti delle unita’operative complesse. Pertanto, il piu’ delle volte, le nominedei ruoli apicali delle aziende sanitarie vengono assegnatein base a caratteristiche che esulano dal merito, anchesfruttando meccanismi che permettono di aggirare i concorsipubblici, come abbiamo visto dai dati pubblicati nellarelazione conclusiva della Commissione errori e disavanzisanitari che presiedo”. ”Al contrario, riteniamo che la produttivita’ professionalein campo medico, dovrebbe essere oggetto di valutazione.

Questo obiettivo – conclude Palagiano – potrebbe essereraggiunto attraverso l’istituzione di un’Authority superpartes, di nomina ministeriale e composta da professionistidi acclarata fama, che raffronti i dati provenienti dareparti analoghi appartenenti ad aziende ospedaliere diverse,per verificare il rispetto degli standard europei, in terminidi percentuale di guarigione, complicanze, tassi di infezionee recidive”.

com/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su