Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: ‘Repubblicani per Monti’, moderno riformismo non e’ in casa Pd

colonna Sinistra
Martedì 5 febbraio 2013 - 17:52

Elezioni: ‘Repubblicani per Monti’, moderno riformismo non e’ in casa Pd

(ASCA) – Roma, 5 feb – ”Repubblicani per Monti” e’ iltitolo di un documento reso pubblico oggi e sottoscritto danumerosi repubblicani di tutt’Italia, rivolto agli iscritti,agli elettori e ai simpatizzanti del Pri perche’ sostenganocon il loro voto, nelle circoscrizioni elettorali dove non e’presente la lista dell’Edera, le liste della coalizioneguidata dal presidente del Consiglio. Soltantoun’affermazione della coalizione guidata da Monti – si leggetra l’altro nel documento – puo’ segnare la fine di quelbipolarismo muscolare, che tanti danni ha provocato nel paesee il tramonto di un modo di governare che guarda al presentesenza fissare lo sguardo sul futuro dell’Italia e delle nuovegenerazioni. L’Italia ha bisogno – prosegue la nota – che leforze autenticamente riformiste si uniscano, rifuggendo dalconservatorismo di destra e di sinistra. Un modernoriformismo non potra’ mai affermarsi all’interno del Pd, dovee’ palesemente e permanentemente minoritario, tantomeno nelPdl, dove e’, a dir poco, confuso”. ”Non e’ vero che il paese non ha bisogno dei partiti – silegge nel documento – come va accreditando il ventodell’antipolitica. Sono i partiti responsabili del fallimentodi questo ventennio ad essere in mora. L’iniziativa delsenatore Monti – e’ la convinzione dei repubblicani – apreulteriori prospettive. E’ la stessa gravita’ della crisi adimporlo. Un esecutivo a guida Monti non segna solo la fine diun bipolarismo muscolare che tanti danni ha provocato; segnail tramonto di un modo di governare guardando all’immediatoper fissare lo sguardo sul futuro dell’Italia e delle suenuove generazioni. E richiede di conseguenza, a sostegno diquesto diverso modo di governare, aggregazioni politiche esociali ispirate al riformismo, che rifuggano dalconservatorismo di destra o di sinistra”. Il documento a sostegno di Monti e’ firmato da numerosi exparlamentari del Pri, come il sen. Antonio Del Pennino, glion. Luciana Sbarbati, Alfredo Arpaia, Guglielmo Castagnetti eItalico Santoro, dalla prof.ssa Ethel Serravalle, gia’sottosegretaria all’Istruzione, da esponenti del mondo dellacultura e delle imprese, come la prof.ssa Lilia Alberghina,il prof. Michele Bagella e Rosario Altieri, presidente dellaAgci (Associazione Generale delle Cooperative Italiane),Giancarlo Tartaglia, nonche’ da amministratori pubblici,dirigenti nazionali e periferici del partito e dasimpatizzanti. com-gar/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su