Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Universita’: Miur, 5 mln per rientro ‘cervelli’ dall’estero

colonna Sinistra
Lunedì 4 febbraio 2013 - 16:04

Universita’: Miur, 5 mln per rientro ‘cervelli’ dall’estero

(ASCA) – Roma, 4 feb – Cinque milioni di euro per il rientroin Italia di giovani studiosi impegnati all’estero. E’ statofirmato dal ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo ildecreto ministeriale che da’ il via libera, per il 2013, alprogramma per il reclutamento di giovani ricercatori ”RitaLevi Montalcini”. Grazie al programma, informa il Miur, intitolato allascienziata premio Nobel recentemente scomparsa, sara’possibile per 24 giovani studiosi attualmente in serviziopresso universita’ ed enti di ricerca stranieri tornare alavorare nel nostro Paese.

L’iniziativa e’ rivolta ai dottori di ricerca, italiani estranieri, continua la nota, che abbiano conseguito il titoloda non piu’ di 6 anni, impegnati stabilmente all’estero inattivita’ di ricerca o didattica da almeno 3 anni. Previsti24 contratti a tempo determinato, di durata triennale e nonrinnovabili, che le universita’ italiane potranno stipulareper la realizzazione di programmi di ricerca autonomamenteproposti. Al termine dei tre anni il ricercatore, se inpossesso dell’abilitazione scientifica nazionale e in caso divalutazione positiva del lavoro svolto da parte dell’ateneo,potra’ essere inquadrato nel ruolo di professore associato.

La selezione dei progetti di ricerca e’ affidata ad uncomitato composto dal presidente della Crui, continua ilMiur, e da quattro studiosi di alta qualificazionescientifica in ambito internazionale, nominati dal ministro.

Al termine della valutazione il Comitato ordinera’, secondouna lista di priorita’, tutte le domande valutatepositivamente e proporra’ al ministero quelle da finanziaresulla base dello stanziamento disponibile. In seguito, il Miur contattera’ le singole universita’,tenuto conto dell’ordine di preferenza dei candidatiselezionati. Per partecipare alla selezione gli studiosi, nelcorso dei tre anni di all’estero, non devono aver ricopertoalcuna posizione presso enti o universita’ italiane e devonoaver completato il Phd entro il 31 ottobre 2009. Le domandedovranno essere presentante esclusivamente per viatelematica.

com/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su