Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Diritti tv: giudici, processo rinviato all’8 febbraio (1 Update)

colonna Sinistra
Venerdì 1 febbraio 2013 - 13:59

Diritti tv: giudici, processo rinviato all’8 febbraio (1 Update)

(ASCA) – Milano, 1 feb – Slitta di una settimana il processod’appello sui diritti tv di Mediaset, che vede SilvioBerlusconi condannato in primo grado a 4 anni per frodefiscale. Lo hanno deciso i giudici della seconda Corted’appello di Milano, messi con le spalle al muro dallaribellione degli avvocati, che hanno abbandonato l’aula dopoche si sono visti negare il legittimo impedimento presentatoda Berlusconi. Ghedini e Longo sono stati sostituiti dall’avvocatoVerdoliva, nominato d’ufficio a difendere l’ex capo delgoverno. Tutti gli altri, che hanno abbandonato l’aula per”spirito di solidarieta’ nei confronti dei colleghi Ghedinie Longo” sono stati invece sostituiti da un altro legale,nominato d’ufficio a rappresentare tutti gli imputati. Gliavvocati nominati d’ufficio hanno chiesto una settimana ditempo per studiare le carte. I giudici d’appello hanno dunquerinviato il procedimento di una settimana. Venerdi’ prossimo,il sostituto procurato Laura Bertole’ Viale potrebbe prenderela parola e pronunciare la sua requisitoria con leconseguenti richieste di condanna. Ma, considerati iprecedenti, non sono da escludere nuovi imprevisti o nuovemosse della difesa finalizzate a bloccare l’iter delprocesso. La Corte d’appello di Milano non ha revocato l’ordinanzarelativa alla bocciatura del legittimo impedimento presentatoda Berlusconi. I giudici hanno tuttavia rimodulato ilcalendario, fissando la maggior parte delle udienze dopo leelezioni del 24 e 25 febbraio: dopo l’udienza di venerdi’prossimo, 8 febbraio, si salta di quasi un mese e si va asabato 2 marzo. Le udienze successive, sempre di sabato, sonopreviste il 9, 16 e 23 marzo.

fcz/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su