Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pensioni: Pd, Fornero corregge suo errore su 15 anni di contributi

colonna Sinistra
Giovedì 31 gennaio 2013 - 13:34

Pensioni: Pd, Fornero corregge suo errore su 15 anni di contributi

(ASCA) – Roma, 31 gen – ”Finalmente il ministro Fornero,come chiesto ripetutamente dal Pd, ha dato il via libera allacircolare Inps che fa chiarezza sul mantenimento del dirittoalla pensione di vecchiaia per migliaia di lavoratori con irequisiti contributivi di 15 anni previsti dalla riformaAmato. E’ un risultato importante perche’ la circolareriguarda in particolare donne, la cui vita lavorativa e’stata discontinua, che hanno maturato alcuni anni dicontribuzione prima del dicembre 1992, per usciresuccessivamente dal mercato del lavoro con la prospettiva difruire della pensione di vecchiaia una volta raggiunto ilrequisito anagrafico”. Lo affermano Cesare Damiano eMarialuisa Gnecchi, deputati del Pd in commissione Lavoro. ”Il ministro – proseguono i parlamentari democratici – sie’ assunta il merito di garantire il diritto alla pensioneper 65mila persone, quasi tutte donne, mentre sta soloriconoscendo uno dei suoi errori: aveva, infatti, impostoall’Inps un’interpretazione restrittiva che cancellava ilrequisito dei 15 anni maturati entro il 31 dicembre ”92senza aver abrogato la legge. In commissione Lavoro abbiamopresentato un’interrogazione alla quale ha risposto ilviceministro Martone, per chiedere di correggere quanto fattoda Fornero in merito al requisito dei 15 anni per le donneche il ministro stesso aveva cancellato con attoamministrativo”. com-ceg/mar/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su