Header Top
Logo
Sabato 23 Settembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Crisi: Eurispes, per 73,4% c’e’ stata diminuizione potere d’acquisto

colonna Sinistra
Giovedì 31 gennaio 2013 - 11:06

Crisi: Eurispes, per 73,4% c’e’ stata diminuizione potere d’acquisto

(ASCA) – Roma, 31 gen – Il 73,4% degli italiani nel corsodell’ultimo anno ha constatato una diminuzione del propriopotere d’acquisto: il 31% molto, il 42,4% abbastanza. E’quanto emerge dal ‘Rapporto Italia 2013’ dell’Eurispes.

Il 22,2% ha riscontrato in misura contenuta una riduzionedel proprio potere d’acquisto e solo il 4,4% per niente.

La situazione di sofferenza delle famiglie si riversa suiconsumi: si taglia sui pasti fuori casa (86,7%) e sui regali(89,9%), si acquistato piu’ prodotti in saldo (88,5%), ci sirivolge ai punti vendita piu’ economici per l’acquisto divestiti (85,5%).

In molti decidono di non spendere per viaggi e vacanze(84,8%) e di cambiare marca di un prodotto alimentare se piu’conveniente (84,8%). Nel’83,5% dei casi le famiglie hannodeciso di ridurre le spese per il tempo libero insieme aquelle per estetista, parrucchiere, articoli di profumeria(83,1%) e quelle per gli articoli tecnologici (81,9%).

Il 72,6% ha cercato punti vendita economici per l’acquistodi prodotti alimentari; nel 2012 riferiva di averlo fatto unben piu’ contenuto 52,1%.

Molti acquistano prodotti online per ottenere sconti edaderire ad offerte speciali (58,4%) e hanno ridotto le speseper la benzina usando di piu’ i mezzi pubblici (52,2%).

Nel 40,6% dei casi i tagli hanno interessato le spesemediche, mentre il 38,4%, si e’ rivolto al mercato dell’usato(il 21,5% un anno fa).

com/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su