Header Top
Logo
Giovedì 27 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Fiat: Zipponi (Rivoluzione civile), Marchionne prende in giro italiani

colonna Sinistra
Mercoledì 30 gennaio 2013 - 11:35

Fiat: Zipponi (Rivoluzione civile), Marchionne prende in giro italiani

(ASCA) – Roma, 30 gen – ”Anche oggi Marchionne non ha persol’occasione per prendere in giro gli italiani. L’ad di Fiatha affermato, infatti, che l’azienda e’ stata usata per finipolitici: invece e’ proprio la Fiat ad aver utilizzato semprela politica e i governi per ottenere ingenti risorsepubbliche e dividendi privati. Lo dimostra il fatto che, dal2008, circa il 50% dei lavoratori del gruppo e’ pagato dallecasse pubbliche, mentre gli azionisti continuano a dividersiil bottino”. Lo afferma in una nota il responsabile lavoro ewelfare dell’Italia dei Valori, Maurizio Zipponi, candidatocon Rivoluzione Civile-Lista Ingroia.

”Oggi, a Grugliasco, Marchionne ha anche dichiarato chenon chiudera’ nessuno stabilimento in Italia. Le stesseparole pronunciate a Melfi lo scorso dicembre – proegueZipponi – quando l’ad di Fiat si presento’ in fabbrica perfare una passerella inutile insieme al candidato Monti. Duesettimane dopo, pero’, gli operai di Melfi sono stati messiin cassa integrazione per due anni senza avere la minimaintegrazione salariale rispetto ai 7 mila euro annui cheperderanno”.

Conclude Zipponi: ”C’e’ poi da preoccuparsi quandoMarchionne parla di una soluzione per i 19 operai diPomigliano, visto che la Fiat, nell’ultimo periodo, e’ statacondannata da 12 tribunali italiani. Ci auguriamo che laCostituzione e le leggi italiane possano essere applicateanche all’interno dell’azienda e che Marchionne, con un colpodi stile, sposti la sua residenza dalla Svizzera all’Italiapagando finalmente le tasse nel nostro paese, come fannotutti i 40 mila lavoratori del gruppo Fiat”. com-gar/sam/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su