Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Shoah: Napolitano, mai piu’ offese alla dignita’ della persona

colonna Sinistra
Martedì 29 gennaio 2013 - 12:41

Shoah: Napolitano, mai piu’ offese alla dignita’ della persona

(ASCA) – Roma, 29 gen – ”C’e’ da fare della memoria dellaShoah l’asse di una chiarificazione costante e diffusa di unabattaglia ideale e politica non di parte, che vada al di la’degli stessi confini storici della persecuzione, fino allosterminio contro gli ebrei e anche, non dimentichiamolo,contro i rom e i sinti. E non solo perche’ razzismo exenofobia hanno molteplici bersagli ma perche’ sono in giuocovalori supremi che nei ghetti di Cracovia, Lodz e nei lagerdi Auschwitz, Birkenau o Dachau sono stati calpestati come innessuna costruzione di pensiero si era prima immaginatopotesse catastroficamente accadere”. Lo ha detto ilpresidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel corsodel suo intervento nella cerimonia del Giorno della memoriache si e’ svolta al Quirinale. ”Bisogna rispettare sempre la dignita’ della personaridotta invece in quei casi a brandello umano, asopravvivenza nel terrore fino alla soppressione piu’brutale”, ha concluso il Capo dello Stato. gar/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su