Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Rifiuti: Boccali, ritirare rinvio pagamento Tares

colonna Sinistra
Martedì 29 gennaio 2013 - 17:38

Rifiuti: Boccali, ritirare rinvio pagamento Tares

(ASCA) – Roma, 29 gen – ”Spero che non si siano resi contodi quello che hanno fatto, e che pertanto pongano rimedio ilpiu’ presto possibile”. E’ quasi senza parole il sindaco diPerugia e delegato Anci alla Protezione civile, WladimiroBoccali, che commenta cosi’ al sito Anci la decisione delgoverno di rinviare a luglio il pagamento della prima ratadella Tares, la nuova tariffa sui servizi di igiene urbana.

Il presidente dell’Anci, Graziano Delrio, ha gia’ scritto unalettera al sottosegretario alla presidenza del Consiglio,Antonio Catricala’, chiedendo proprio che questoprovvedimento sia ritirato.

”Non riusciamo a comprenderne la motivazione – prosegueBoccali – e dovranno spiegarci come faremo a pagare laaziende che assicurano l’igiene urbana da gennaio a luglio.

Con questo provvedimento si rischia di far saltare leaziende, si rischia un’emergenza rifiuti in tutto il Paese,perche’ gli stipendi non potranno piu’ essere pagati. IComuni – prosegue il sindaco – non hanno certo le risorse perfar fronte a questa situazione, e quelle aziende chedovessero ottenere prestiti dalle banche si troverebbero adover sostenere costi molto alti”.

Ne’ puo’ valere, spiega Boccali, la presentazione del rinviocome una boccata d’ossigeno per i cittadini, che nonpagheranno fino a luglio: ”Questo tipo di impostazione e’vagamente demagogica, perche’ i cittadini dovranno pagareesattamente la stessa cifra, solo dividendola in due rateinvece che in quattro”.

Per questo, conclude Boccali, ”l’accoglimento dellarichiesta dell’Anci dev’essere un obbligo: serve unprovvedimento d’urgenza”. com/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su