Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Mps: Di Pietro, Bankitalia? Ciechi, scemi o complici

colonna Sinistra
Martedì 29 gennaio 2013 - 11:07

Mps: Di Pietro, Bankitalia? Ciechi, scemi o complici

(ASCA) – Roma, 29 gen – ”Sento puzza di tangenti grossa comeuna casa. Li’ c’era uno che voleva vendere a 7 miliardi e unoche ha detto: ”No, no, lo compro solo a 9 miliardi’. Chi hacomprato o e’ scemo da manicomio o dietro c’e’ qualcosa. Esiccome li’ sono tutto meno che scemi…”. Cosi’ Antonio DiPietro, leader dell’Idv a ”24 Mattino” su Radio 24 haparlato della vicenda Mps, in particolare riferimentoall’acquisto di Antonveneta.

Sull’intervento di Bankitalia in particolare, ha aggiunto,”hanno fatto le ispezioni. E’ vero che non sono poliziotti,ma un’altra cosa e’ tenere gli occhi chiusi. Se uno vuolevendere un bene a 7 miliardi e vedi che lo comprano a 9, osei cecato, o sei scemo o sei complice”. Per Di Pietro nel caso Mps ”se c’e’ una responsabilita’grande come una casa, e’ del governo Monti. L’Idv l’annoscorso ha avvertito il governo e il ministro Grilli di cio’che stava avvenendo nel Mps. Il governo dovevaintervenire”.

Il leader IdV ha quindi condannato l’intreccio trapolitica e finanza, paragonandolo alla mafia: ”Una volta eroconvinto che la politica controllasse la finanza, ora mi stoconvincendo sempre piu’ che la politica si e’ calata lebraghe ed e’ controllata dalla finanza che decide chi devefare politica e come. Una volta si comportava cosi’ ilsistema mafioso. Adesso il nuovo tipo di mafia sono icolletti bianchi. Una volta la mafia aveva la coppola esparava, ora sta a Wall Street”. Un rapporto tra politica ebanche che per Di Pietro ”nei comportamenti, al di la’dell’iscrizione o meno a logge, e’ di tipo massonico”.

com-njb

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su