Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Imu: Di Biagio (Fli), per italiani all’estero ci fu boicottaggio Pdl

colonna Sinistra
Martedì 29 gennaio 2013 - 12:53

Imu: Di Biagio (Fli), per italiani all’estero ci fu boicottaggio Pdl

(ASCA) – Roma, 29 gen – ”Esiste una legge che parla chiaro,la casa in Patria del connazionale all’estero e’un’abitazione principale e un’eventuale imposta deve esseresoggetta alle opportune detrazioni, ma con l’Imu questo nonavviene, l’unica conquista che ho ottenuto durante ladiscussione del Dl fisco e’ stato il riconoscimento delladiscrezionalita’ del comune nel riconoscimento di”abitazione principale’ dell’unita’ immobiliare possedutadai cittadini residenti all’estero, non e’ stato possibileandare oltre e le ragioni chiedetele agli autorevoliesponenti del Pdl che in Commissione finanze etichettarono lacosa come ”poco importante’. Lo dichiara il deputato di Fli,Aldo Di Biagio, candidato della lista ”Con Monti perl’Italia” per la Ripartizione Europa al Senato.

”Il governo si e’ impegnato a rivedere questo principiodi discrezionalita’ accogliendo un mio ordine del giorno loscorso aprile sempre nell’ambito del decreto fiscale, ancheperche’ la sussistenza di questa normativa cosi’ frammentariae al limite della legittimita’ rischia di crearci qualcheproblema anche in sede europea”, continua Di Biagio.

”Il programma di Monti cosi’ come delineato mira proprioa rivedere gli aspetti piu’ critici dell’imposta e alla lucedell’impegno assunto siamo certi che all’inizio dellalegislatura si sapra’ rivedere l’intera disciplina econsentire l’applicazione di una legga equa per i nostriconnazionali per i quali l’abitazione rappresenta il legamepiu’ caro e sentito con la propria terra di origine e non unlusso da mettere su una gogna fiscale”, conclude Di Biagio.

com-ceg/cam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su