Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Shoah: ‘Giorno Memoria’ per non dimenticare sterminio 6 mln ebrei

colonna Sinistra
Sabato 26 gennaio 2013 - 11:14

Shoah: ‘Giorno Memoria’ per non dimenticare sterminio 6 mln ebrei

(ASCA) – Roma, 26 gen – Un giorno per non dimenticare ilgenocidio perpetrato dalla Germania nazista e dai suoialleati che ha portato allo sterminio di circa 6 milioni diebrei di ogni sesso ed eta’. E’ questo il valore del 27gennaio ‘Giorno della Memoria’ celebrato per il tredicesimoanno in Italia, con la legge 211 del 20 luglio 2000.

La Repubblica italiana, infatti, riconosce il giorno 27gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz,”Giorno della Memoria”, per ricordare la Shoah (sterminiodel popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzioneitaliana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subitola deportazione, la prigionia, la morte, nonche’ coloro che,anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti alprogetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hannosalvato altre vite e protetto i perseguitati.

La scelta della data ricorda il 27 gennaio 1945, quando letruppe sovietiche dell’Armata Rossa, nel corso dell’offensivain direzione di Berlino, arrivarono presso Auschwitz,scoprendo il terribile campo di concentramento e liberandonei pochi superstiti. La scoperta di Auschwitz e letestimonianze dei sopravvissuti rivelarono compiutamente perla prima volta al mondo l’orrore del genocidio nazista.

Il 27 gennaio il ricordo della Shoah, cioe’ lo sterminio delpopolo ebreo, e’ celebrato anche da molte altre nazioni, tracui la Germania e la Gran Bretagna, cosi’ come dall’Onu, inseguito alla risoluzione del 1* novembre 2005.

In occasione del ‘Giorno della Memoria’ sono organizzaticerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni dinarrazione dei fatti e di riflessione, in modo particolarenelle scuole, su quanto e’ accaduto al popolo ebraico e aideportati militari e politici italiani nei campi nazisti inmodo da conservare nel futuro dell’Italia la memoria di untragico ed oscuro periodo della storia nel nostro Paese e inEuropa, e affinche’ simili eventi non possano mai piu’accadere.

Tra i vari eventi, che quest’anno metteranno in lucesoprattutto il ruolo della resistenza ebraica nei ghetti enei campi di concentramento, la tavola rotonda il cui temasara’ ‘Il coraggio di resistere’, promossa dal Comitato diCoordinamento per le Celebrazioni in Ricordo della Shoahdella Presidenza del Consiglio dei Ministri, organizzata incollaborazione con l’Unione delle Comunita’ EbraicheItaliane, che sara’ introdotta dal ministro Riccardi.

Da segnalare anche la mostra ”1938-1945. La persecuzionedegli ebrei in italia. Documenti per una storia” che sisvolgera’ nella Reggia di Caserta e presentera’ 38 pannellisulla persecuzione degli ebrei nel casertano e in generale intutta la Campania. A Milano invece, nel corso di unacerimonia presso il Memoriale Binario 21, cui partecipera’Andrea Riccardi, viene presentato, in collegamento direttocon il Museo di Yad Vashem, il Libro dal titolo”Testimonianza- Memoria della Shoah a Yad Vashem”,traduzione italiana del libro ”To Bear Witness”.

dab/mar/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su