Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Mps: Bersani, noi estranei. Uno dei responsabili sta con Monti (1Update)

colonna Sinistra
Sabato 26 gennaio 2013 - 17:11

Mps: Bersani, noi estranei. Uno dei responsabili sta con Monti (1Update)

+++Il segretario Pd sfida la destra ad accusareesplicitamente il Pd e ‘li sbraniamo’ – Ribadita necessita’di commissariamento+++.

(ASCA) – Roma, 26 gen – Il segretario del Pd Pier LuigiBersani respinge con forza le allusioni di un coinvolgimentodel Partito Democratico nella vicenda Monte dei Paschi diSiena.

Bersani che ne ha parlato a Genova al Teatro Verdi durantela manifestazione ‘L’Italia Giusta’, (trasmessa da Youdem),ha ribadito di essere pronto a ”sbranare” chi volesseproseguire in queste allusioni. Bersani ha anche ripercorsola storia del Mps con la vicenda del sindaco che ottenuta unanuova dirigenza del Monte e’ stato fatto cadere. E uno deiprincipali responsabili di questo, ha sottolineato, ora e’ inlista con il professore Monti. Il segretario democraticosull’argomento ha ribadito di essere favorevole alcommissariamento da affidare a Profumo e Viola.

”Lo ripeto -ha detto Bersani-, se ci cercano ci trovano.

Chiariamo per bene: quando si dice responsabilita’ del Pd diche cosa si sta parlando? Si parla di un rapporto localisticointorno ad una banca? Cioe’ un aggancio troppo stretto in unasituazione territoriale? Provincia, comune e non solo, lacitta’ con un istituto bancario? Si’, e’ stato ed e’ unproblema, che abbiamo sempre segnalato e denunciato, senzavenirne a capo”.

”Ultimamente -ha aggiunto- un sindaco, un nostro sindaco,a Siena aveva deciso di cominciare a modificarla questa cosa,a ridurre il peso della Fondazione, a cambiare gruppodirigente della banca. L’ha fatto e il gruppo dirigente e’arrivato ma e’ saltato il sindaco. E’ stato mandato in crisiil Comune, da chi? Da chi voleva continuare nel localismo enel tenere la vecchia classe dirigente e uno dei maggioriprotagonisti di questo e’ in lista con il professor Monti.

Questo, perche’ sia chiaro”.

Bersani e’ poi passato ad un’altra domanda: ”Si parla diSiena per parlare dei derivati? Di questi micidiali strumentifinanziari che hanno infettato banche e sistema delleautonomie locali? Si Parla di questo? Benissimo si vada avedere tutti gli atti parlamentari, nei lunghi anni delcentrodestra, quali sono state le nostre posizioni, semprevolte a limitare, ad ostacolare, con loro che lodavano lemagnifiche sorti di questi strumenti. A cominciare daTremonti. Si faccia un’analisi di questo e si vada a vederechi ha sostenuto il meccanismo e chi ha cercato di impedirlosenza avere i numeri in parlamento e quindi la forza perimpedirlo”.

”Io -ha detto ancora Bersani- sento dalla destra, laLega, il Pdl, i suoi giornali che quasi in subliminalelasciano quasi intendere che intorno a questa roba ci sarebbequalcosa men che corretto da parte nostra. Lo affermassero eli sbraniamo. Si’ -ha detto con forza Bersani-, li sbraniamo:gente che ha avuto a che fare con ‘robine’ del tipoCrediteuro Nord, gente che ha avuto a che fare con ‘robine’come Credito cooperativo fiorentino non si azzardino adaprire bocca”. ”Quindi se ci cercano ci trovano. Aggiungo -ha conclusoBersani sulla questione Mps- che siccome li’, su quellabanca, c’e’ un problema serio, cominciamo a ragionare su comesi fa e tanto per chiarirci su come limitare e finirla con icondizionamenti locali, eccetera, noi siamo favorevoli a darepoteri commissariali all’attuale gruppo dirigente, adAlessandro Profumo e a Viola”.

min

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su