Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: Meloni (FdI), non c’entriamo con le esclusioni da Pdl di ex An

colonna Sinistra
Giovedì 24 gennaio 2013 - 10:44

Elezioni: Meloni (FdI), non c’entriamo con le esclusioni da Pdl di ex An

(ASCA) – Roma, 24 gen – ”Una polemica antipatica di questeore mette alcune mie recenti considerazioni incontrapposizione con quelle di alcuni amici ex An, presentinelle liste elettorali del Pdl e non solo. Ho preso atto,dalla lettura dei candidati del Pdl e dalle dichiarazioni diautorevoli esponenti politici come Landolfi, Urso, Ronchi,Berselli, della precisione quasi chirurgica con la quale ilPdl ha falcidiato, nella composizione delle sue liste, coloroche vengono dalla storia della destra italiana”. Lo scriveGiorgia Meloni, tra i fondatori di Fratellid’Italia-Centrodestra nazionale, sul sitowww.fratelli-italia.it. ”E cio’ che sconcerta – prosegueMeloni – non e’ solamente che non si sia trovato spazio pertante persone capaci, oneste e preparate, con una lungamilitanza alle loro spalle, ma che a queste si sianopreferite new entry del calibro di Razzi e Scilipoti, FrancoCarraro, l’immancabile meteorina e via discorrendo, per nonparlare di tanti dei nomi confermati, cosi’ privi diradicamento sul territorio da essere catapultati a centinaiadi km di distanza dalle citta’ di residenza. Mi stupisce chesi preferisca accusare chi, come la sottoscritta o gli altrifondatori di Fratelli d’Italia, per essere coerente con leproprie battaglie non ha esitato a mettere in gioco tutto,compresa la propria eventuale rielezione”. ”Gia’ diversi anni fa – conclude il deputato ex Pdl – hofatto una scelta da cui non intendo tornare indietro: quelladi partecipare alla costruzione di un grande partito dicentrodestra. Nel quale poter far convivere con dignita’ efierezza anche le ragioni della destra italiana. Lalegalita’, il radicamento, il merito. Ora, anche perdifendere quelle ragioni e’ nato Fratelli d’Italia. Intendorivendicarlo. Voglio rivendicare che c’e’ un movimento dicentrodestra che nella composizione delle liste haprivilegiato il merito, che non bada all’aspetto fisico deicandidati, e che non ha avuto bisogno di guardare i sondaggiper stabilire se una persona con un mandato d’arresto perattivita’ camorristica dovesse stare nelle sue liste”. com-gar/sam/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su