Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: Coldiretti, sara’ Parlamento con 33% donne e media 47 anni

colonna Sinistra
Giovedì 24 gennaio 2013 - 09:55

Elezioni: Coldiretti, sara’ Parlamento con 33% donne e media 47 anni

(ASCA) – Roma, 24 gen – Dalle prossime elezioni uscira’ ilParlamento piu’ giovane e con il maggiore numero di donnedella storia repubblicana con una eta’ media di deputati esenatori di 47 anni ed il 33 per cento di presenzafemminile.

E’ quanto emerge dalla prima analisi della Coldirettisulle candidature presentate dai principali schieramenti invista delle elezioni politiche, illustrata dal presidentenazionale Sergio Marini. La proiezione della Coldiretti fa prevedere che nel nuovoParlamento i deputati avranno una eta’ media di 46 anni e isenatori di 50 anni. Un consistente ringiovanimento rispettoalla scorsa legislatura in cui l’eta’ media dei deputati eradi 54 anni (8 anni di differenza) mentre quella dei senatoridi 57 anni (7 anni di differenza), secondo l’analisi dellaColdiretti. Il cambiamento riguarda anche la presenzafemminile che nella legislatura che si va a concludere erapari ad appena il 21 per cento alla Camera e al 19 per centoal Senato mentre dalle elaborazioni Coldiretti si prevede chenella prossima saranno il 33 per cento alla Camera e al 33,1per cento al Senato.

Il partito con l’eta’ media piu’ bassa e’ di gran lunga ilMovimento 5 Stelle, con 42 anni (39 alla Camera e 48 alSenato), davanti a Lega Nord con 47 anni (44 alla Camera e 54al Senato), al raggruppamento Lista Monti, Udc e Fli con 48anni a pari merito con Sinistra ecologia e liberta’ (Sel) (45alla Camera e 54 al Senato) e Partito Democratico (Pd) con(46 alla Camera e 53 al Senato), segue il Popolo dellaLiberta’ (Pdl) con 49 anni (45 alla Camera e 57 al Senato) eRivoluzione Civile Ingroia con 50 anni (48 alla Camera e 55al Senato).

Il maggior numero di donne si trova, invece, nelle listedel Pd, con il 46,3 per cento che precede il Sel, con 43,7per cento. Piu’ staccati Rivoluzione Civile Ingroia, dove lapresenza femminile e’ al 37,8 per cento, Lega Nord al 33,3per cento, Lista Monti-Udc-Fli al 30,5 per cento e Pdl, conil 25,8 per cento. Chiude la classifica 5Stelle che, dopoaver conquistato la palma del movimento piu’ giovane, incassaanche quella della lista con il minor numero di donne, il17,3 per cento. Ed e’ una donna anche la piu’ giovane candidata alParlamento tra i principali schieramenti in lizza. AnnaGranato, 20 anni, cerchera’ di conquistare un posto allaCamera sotto le insegne del Pdl in Campania, regione chediventa cosi’ lo scenario di un ideale duello generazionale.

Nella stessa terra c’e’, infatti, anche il candidato piu’anziano, il popolare Sergio Zavoli (89 anni) che corre per ilPd al Senato. ”Se c’e’ ancora incertezza sugli schieramenti cheusciranno vincenti dal confronto elettorale e’ certamentepositivo il fatto che dalle urne uscira’ un Parlamento piu’giovane e quindi speriamo anche piu’ attento ad investire sulfuturo”, ha affermato Marini.

Una tendenza che riguarda anche la Coldiretti che, nelpercorso dei rinnovi che ha portato all’Assemblea nazionale,ha eletto una classe dirigente con una eta’ media che si e’abbassata sotto i 45 anni.

Non sono pero’ di buon auspicio i segnali che vengono daldibattito elettorale con il 93 per cento degli italiani chegiudica i temi trattati nella campagna elettorale lontani daiproblemi reali dei cittadini secondo il sondaggio sul sitowww.coldiretti.it.

com/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su