Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Lombardia: Ambrosoli, portero’ tasso occupazione al 70%

colonna Sinistra
Mercoledì 23 gennaio 2013 - 16:37

Lombardia: Ambrosoli, portero’ tasso occupazione al 70%

(ASCA) – Milano, 23 gen – Umberto Ambrosoli scommettesull’incremento dell’occupazione in Lombardia. ”Il mio primoimpegno e’ di portare il tasso di occupazione dal 65% attualeal 70%”, ha detto il candidato del centrosinistra allapresidenza del Pirellone intervenendo a Bergamo a un convegnopromosso dalla Cgil regionale. ”E’ un obiettivo ambizioso,e’ vero – ha aggiunto – Ma noi lombardi dobbiamo essereambiziosi e le nostre ambizioni devono partire dal lavoro”.

L’avvocato 40enne, figlio dell”eroe borghese’ Giorgio, haassicurato di rivolgere particolare attenzione al ruolo delledonne nel mondo del lavoro: ”Darci l’obiettivo di portarel’occupazione al 70% dall’ attuale 65 significa ancheprendere coscienza che questa media va scomposta in unacomponente maschile, nella quale l’occupazione e’ al 73%, ein una componente femminile, nella quale l’occupazione e’soltanto al 56%. Ecco, noi dobbiamo puntare il nostro sguardoin particolare sull’occupazione femminile”. Il che,indirettamente, significa anche ”creare asili nido e servizidi assistenza domiciliare integrata per gli anziani e per imalati cronici, significa liberare il tempo delle donne e altempo stesso creare nuova occupazione in un settore, quellosocio-assistenziale, che tutti gli studi internazionali dannoin forte crescita”. Da Ambrosoli anche tre promesse che ”mi impegnero’ arealizzare” una volta diventato presidente della giuntaregionale. In primo luogo ”realizzeremo un fondo regionaleper lo sviluppo che metta insieme le risorse finanziarieindispensabili per fare politiche pubbliche a sostegnodell’impresa e dell’occupazione e stimolare l’iniziativaprivata”. Poi ”concentreremo l’impiego dei fondi europei supoche linee essenziali di investimento legate ai servizi eall’innovazione”. Infine, ”rinnoveremo l’approccio allasalute mettendo insieme servizi sociali e serviziassistenziali, perche’ al centro dei servizi ci sia lapersona, il suo benessere, la sua dignita”’.

fcz/mau/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su