Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: Frattini, indegno che con liste conosciamo gia’ Parlamento

colonna Sinistra
Mercoledì 23 gennaio 2013 - 15:27

Elezioni: Frattini, indegno che con liste conosciamo gia’ Parlamento

(ASCA) – Roma, 23 gen – ”Rinnovamento nelle liste? Direi checi si e’ provato in alcuni casi: il Pd ci ha provato in modosignificativo con le primarie ad esempio. Quanto al Pdl misono battuto con altri perche’ le primarie si facessero,perche’ ritenevo che quello fosse il modo e non un modo perrinnovare la classe dirigente. Oggi la situazione e’ che ilPd e’ andato avanti, oggettivamente con qualche esclusionedolorosa e spiacevole come ad esempio alcuni collaboratoridel sindaco Renzi. Per quanto riguarda il Pdl, invece, sonocontento che la linea Alfano abbia prevalso, ma credo non siastato opportuno dire che quella scelta e’ stata fatta perche’altrimenti si perdevano voti. A mio avviso sarebbe statoopportuno dire che cio’ e stato fatto perche’ andava fatto”,dichiara Franco Frattini a Tgcom24.

Prosegue l’ex ministro degli Esteri che questa volta nonsi candida in nessuna lista: ”Ma non va dimenticata una cosamolto importante: il disastro generale che tutti lamentanodipende dall’attuale legge elettorale. Il Porcellum e’ ilgrande colpevole di questa situazione. Non c’e’ stata laforza politica per cambiare la legge elettorale, malgradotutti parlassero di una riforma. E questo gli elettori lodovranno ricordare. In pratica con la pubblicazione delleliste di questi giorni noi abbiamo gia’ la composizione delfuturo Parlamento. Trovo che questa sia una cosa indegna.

Oggettivamente e’ un grave vulnus per la nostrademocrazia”.

com-gar/mau/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su