Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Sanita’: Balduzzi a Camusso, non tagli ma riorganizzazione del Ssn

colonna Sinistra
Martedì 22 gennaio 2013 - 19:54

Sanita’: Balduzzi a Camusso, non tagli ma riorganizzazione del Ssn

(ASCA)- Roma, 22 gen – ”Le risorse destinate alla sanita’non sono diminuite, ma sono rimaste costanti negli ultimi treanni in termini percentuali sul Pil e sono sostanzialmenteallineate a quelle del Regno Unito, della Svezia, dellaSpagna. Nel 2013, dopo quanto previsto dalla spending review(- 1 miliardo e 800 milioni) e dopo la legge di stabilita’ (-600 milioni), il finanziamento della sanita’ ammontera’ a 107miliardi e 9 milioni di euro. Sul Pil reale c’e’ unincremento percentuale di poco meno dello 0,5. Si trattaquindi in realta’ di un definanziamento rispetto alle risorseche avremmo avuto a disposizione se la ricchezza del Paesefosse cresciuta”. E’ la replica del Ministro della Salute,Renato Balduzzi, alle affermazioni di questo pomeriggio delSegretario generale della Cgil Susanna Camusso.

”A questo definanziamento si deve far fronte con unamigliore organizzazione dei servizi: e’ il motivo – prosegueil ministro – per cui abbiamo avviato una manutenzionestraordinaria del Servizio sanitario nazionale. Nessun tagliodi servizi ai cittadini, ma spesa piu’ efficiente nel campodei dispositivi medici, della farmaceutica, delle prestazionidei privati accreditati, e maggiore attenzioneall’appropriatezza dei servizi erogati”.

A giudizio di Balduzzi ”spendere di piu’ significa quasisempre spendere peggio: le Regioni che hanno disavanzi piu’elevati garantiscono una minore qualita’ di servizio aicittadini. Susanna Camusso ha ragione quando dice che lasanita’ non e’ un costo e che bisogna ragionare sulle risorsein termini di maggiore efficacia ed efficienza per icittadini: esattamente per questo motivo il Governo, con ildecreto Salute e sviluppo, ha lavorato per difendere laqualita’ del nostro sistema sanitario imponendo piu’trasparenza e piu’ rigore organizzativo e amministrativo daparte di tutte le strutture, sia pubbliche sia private”.

com/sat

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su