Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Lombardia: Albertini, Maroni piu’ grottesco e minaccioso

colonna Sinistra
Lunedì 21 gennaio 2013 - 16:25

Lombardia: Albertini, Maroni piu’ grottesco e minaccioso

(ASCA) – Milano, 21 gen – ”Oggi Maroni in televisioneminaccia anche ”azioni di forza’ per realizzare il propriosogno di trattenere il 75% delle tasse al Nord. Finalmentegetta la maschera e torna alla Lega dei tempi che furono.

Dopo i tentativi di Lega ‘in doppiopetto’, ecco il ritornoalle origini, a quella descamisada, puramente demagogica esecessionista. Il tono di Maroni e’ grottesco, piu’ cheminaccioso”. Questo il commento di Gabriele Albertini,candidato ‘montiano’ alla Presidenza della Regione Lombardia,sulle ultime prese di posizione del segretario federale delCarroccio.

All’ex sindaco di Milano, Maroni appare ”un comico a finecarriera che ripete battute che non fanno piu’ ridere nemmenolui. A rendere questo spettacolo ancor piu’ incredibile -insiste Albertini – e’ il silenzio della sua coalizione.

Penso a Fratelli d’Italia, un partito che gia’ nel nome portaun anelito di Patria e unita’ incompatibile con le parole delcandidato leghista. Quanto al Pdl, anch’esso silente complicedelle sparate delle camicie verdi, sembra che il suo acronimosia diventato quello di Partito della Lega. Il MovimentoLombardia Civica – ha concluso Albertini – si appella a tuttele persone di buon senso, affinche’ la Regione non cada nellemani irresponsabili di una coalizione che non sa nemmeno ilmotivo per il quale si e’ costituita”.

com-fcz/mau/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su