Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: Zanonato, non si arretra su Imu e revisione patto stabilita’

colonna Sinistra
Lunedì 21 gennaio 2013 - 13:06

Elezioni: Zanonato, non si arretra su Imu e revisione patto stabilita’

(ASCA) – Roma, 21 gen – ”L’Imu da attribuire integralmenteai Comuni e la revisione del patto di stabilita’ escludendodai suoi vincoli gli investimenti sono le principaliquestioni su cui i Comuni non possono arretrare”. Lo affermaal sito Anci Flavio Zanonato, sindaco di Padova e delegatoAnci all’Immigrazione, riferendosi al documento programmaticoche l’Anci presentera’ ai candidati premier. ”L’assegnazione dell’intero gettito dell’Imu, con lapossibilita’ di regolarla per ragioni di equita”’, secondoil sindaco di Padova ”consentirebbe anche di abbassare unpochino le imposte andando incontro ad una forte richiestadei cittadini”. ”Bisogna ricordare – spiega Zanonato – che l’Imu, unapatrimoniale per come e’ stata costruita, e’ in realta’ e’ latassa di condominio della citta’, necessaria per il pagamentodei servizi ai cittadini”. Quanto al patto di stabilita’interno il delegato Anci sottolinea l’assurdita’ della suafilosofia di fondo.

”Bisogna avvicinarsi al modello tedesco con l’equilibriodal lato delle entrate che lasci libere le opportunita’ diinvestimento che sono gli unici strumenti per rilanciarel’economia”, rincara Zanonato. Ed anche per questo motivo il sindaco di Padova sposa inpieno la richiesta dell’Anci di assegnare ”un ruolo centralealle citta’ per lo sviluppo economico ed infrastrutturale,stabilizzando specifiche politiche pubbliche nei settoristrategici e tenendo conto dei principi di coesione socialeper alcune aree piu’ svantaggiate del Paese”. com-dab/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su