Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: Cosentino fuori, giallo su liste Campania. Pdl, tutto regolare

colonna Sinistra
Lunedì 21 gennaio 2013 - 20:59

Elezioni: Cosentino fuori, giallo su liste Campania. Pdl, tutto regolare

(ASCA) – Roma, 21 gen – Nicola Cosentino non sara’ candidatoin Parlamento nelle liste del Pdl. E’ il responso di unatrattativa portata avanti a oltranza tra lo stesso exsottosegretario e i vertici del partito. Dopo la riunionedella scorsa notte a palazzo Grazioli sembrava che Cosentinoce l’avesse fatta ad avere il via libera, ma in mattinatatutto e’ cambiato e nel pomeriggio sono iniziate a trapelarele prime indiscrezioni, che davano l’esponente del Pdlcampano, indagato in concorso esterno in associazionecamorristica, per escluso. Alla fine, nel lungo e travagliato braccio di ferro,sembra aver avuto la meglio Angelino Alfano. Non ricandidareCosentino – spiega il segretario del Pdl – e’ stata ”unascelta giusta fondata sulla inopportunita’ da noi consideratagrave. Questo non significa che abbiamo abbandonato la nostrafede nel principio di non colpevolezza fino a giudiziodefinitivo o la nostra idea che lui sia innocente”. Fuoridalle liste, tra gli altri, anche se per motivi diversi(”scelta personale” e ritiro preventivo), Claudio Scajola,Marcello Dell’Utri e Marco Milanese, in passato consulentedell’ex ministro Giulio Tremonti, coinvolto in alcuneinchieste giudiziarie.

La reazione di Cosentino – secondo quanto riferito daalcune fonti – sarebbe stata quella di sottrarre le liste congli atti di accettazione delle candidature per il Senato eper le circoscrizioni Campania 1 e 2 alla Camera. Si e’aperto cosi’ un giallo sulle liste campane. Immediata, nelpomeriggio, e’ la smentita del partito. ”Tutta ladocumentazione e’ nelle mani del commissario regionale dellaCampania, senatore Francesco Nitto Palma, che sta provvedendoal deposito.

Operazioni di deposito dei documenti che stanno avvenendoregolarmente in tutta Italia”, spiega una nota.

Sempre nel pomeriggio l’ufficio stampa del Pdl hacomunicato le liste depositate. Berlusconi e’ confermatocapolista al Senato in tutte le circoscrizioni. In Liguria,al secondo posto, c’e’ l’ex direttore del Tg1, AugustoMinzolini, mentre in Sicilia il presidente del Senato, RenatoSchifani. Domenico Scilipoti, leader dei Responsabili,annuncia che non si presentera’ con una sua lista ma con ilPdl, ed e’ sesto in Calabria per il Senato. Candidato, quartoin Senato in Abruzzo, anche l’ex Idv Antonio Razzi, chesalvo’ il governo Berlusconi nel dicembre del 2010. Candidatocome numero 2 al Senato nella regione Friuli Venezia Giuliae’ Bernabo’ Bocca, presidente della Ferderalberghi.

Alla Camera, Alfano e’ capolista in quattrocircoscrizioni. Tra le varie novita’, in Calabria, al numero2 e’ candidata Rosanna Scopelliti, figlia 29enne delmagistrato Antonio, assassinato dalla criminalita’organizzata nel 1991. Renata Polverini, invece, e’ candidataalla Camera al terzo posto nella circoscrizione Lazio 1.

ceg/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su