Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Piemonte: Morgando (Pd), avremo un parlamentare in ogni provincia

colonna Sinistra
Venerdì 18 gennaio 2013 - 16:02

Piemonte: Morgando (Pd), avremo un parlamentare in ogni provincia

(ASCA) – Torino, 18 gen – Un parlamentare per ogni provincia,e due per quelle piu’ grandi, vale a dire Cuneo, Alessandriae Novara. Gianfranco Morgando segretario piemontese del Pd,presenta le liste in Piemonte, due per la Camera capaggiateda Cesare Damiano (Torino) e da Mino Taricco (Piemonte2) euna per il Senato, guidata da Ignazio Marino, con questapromessa, sulla base ”di attendibili previsioni”. ”Unrisultato mai raggiunto”, osserva. Anche se poi aggiunge:”Non diamo nulla per scontato, non riteniamo di avere giavinto”. Nel presentare l’avvio della campagna elettoraleMorgando fa sopratutto riferimento alla posta in gioco inPiemonte consapevole che una vittoria netta delcentrosinistra sommata alle difficolta’ della maggioranzapuo’ dare uno scossone, forse decisivo, alla giunta Cota. Perquesto il segretario regionale del Pd ha approfittato dellevoci sempre piu’ insistenti, che indicano la candidatura diconsiglieri e assessori regionali del Pdl, oltre che dellostesso Cota , anche se solo come candidato di bandiera, haprecisato lui stesso, per alzare i toni sulla ”fuga dalconsiglio regionale”. ”In un drammatico clima di unamaggioranza che non riesce piu’ ad approvare un provvedimentoe che sta dimostrando di non credere piu’ nella regione – hadetto Morgando – , la fuga dal consiglio regionale certamentee dalla giunta regionale probabilmente, che stacaratterizzando in modo vergognoso la vicenda politica dellaRegione, da’ il senso di una fuga da un problema complicatoche non si riesce ad affrontare”. ”Oggi – ha dichiaratoancora Morgando – il Pd con la serieta’ del suo lavoro e’l’unico baluardo e l’unico presidio di una prospettiva dacostruire per la nostra regione che viene oggi affossata edistrutta dall’incapacita’ della maggioranza dicentrodestra”. ”Siamo partito del Piemonte – ha concluso -e vogliamo prederci il posto che ci spetta, luogo in cuisviluppare la capacita’ di iniziativa e di governo dellanostra regione”. eg/red

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su