Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Bersani: obiettivo di fondo del Pd e’ cambiamento vita politica

colonna Sinistra
Giovedì 17 gennaio 2013 - 19:22

Bersani: obiettivo di fondo del Pd e’ cambiamento vita politica

+++So che non e’ argomento da Bar Sport, ma si deve puntarealle riforme, a una diversa evoluzione della democrazia+++.

(ASCA) – Roma, 17 gen – ”Il messaggio di fondo e’ unmessaggio di cambiamento che riguarda la nostra vita politicae l’evoluzione della nostra democrazia. So che questo non e’un tema che corre nel Bar sport -che facciamo bene afrequesntare e quando posso ci vado anch’io-, so bene che none’ semplice far notare in una campagna elettorale che noistiamo decidendo di chiudere una stagione ventennale. Non e’che noi stiamo facendo solo un’alternativa di governo: noistiamo dicendo qui si deve chiudere una vicenda ventennaleche ci ha dimostrato che abbiamo avuto una politica e unademocrazia che non hanno funzionato”.

LO ha affermato il segretario del Pd Piewr Luigi Bersaniparlando ai giovani durante la manifestazione di aperturadella campagna elettorale nel teatro romando AmbraJovinelli.

”Dovremmo quindi avere imparato -ha aggiunto Bersani- chenon si puo’ fare nulla senza una politica e una democraziache sia in grado di funzionare. E’ per questo che nellalenzuolata di civismo e moralita’ noi ci mettiamo ancheriforme istituzionali, la seconda parte della Costituzione,ci mettiamo una legge sui partiti e una riforma dellapolitica”.

In questo contesto Bersani ha quindi chiesto ai giovani sesi siano accorti che lui e’ stato l’unico a non mettere ilsuo nome nel simbolo del partito, anche se ”e’ stato sceltoin una discussione di tre milioni di persone”. ”Non e’ unpallino -ha sottolineato- perche’ e’ qui che c’e’ laregressione del sistema, una specie di tumore del sistema. Unsistema sempre piu’ organizzato sulle persone, che spesso siscelgono da sole. Un meccanismo di regressione che nessunademocrazia del mondo conosce”. E’ qui, ha proseguito, chetrova origine la ”democrazia ingessata ed inefficiente”semplicemente perche’ rinunciando alla partecipazione sirinuncia alla possibilita’ di poter correggere l’errore primadi metterlo in opera.

E’ quello che e’ successo nel nostro paese in questi 20anni con un ”meccanismo di deformazione” che ”non e’Berlusconi ma il berlusconismo” arrivando ad una ”farsa chesi e’ trasformata in dramma per il Paese”.

In Europa, ha fatto osservare, ”le leadership ci sono masempre organizzate su regole collettive di partecipazione”.

In questo senso, ha affermato Bersani, ”noi in questi annisiamo cresciuti in antitesi” con l’Europa e non solo.

Sottolineando che il Pd si pone come alternativa a tuttoquesto, Bersani ha ricordato che ”noi non siamo soli: siamoin un concerto di progressisti europei e del mondo. Siamo unpartito popolare, aperto alle collaborazioni, europeista, cheha la cultura e la struttura per parlare nel mondo”.

Il ”cambiamento” auspicato e indicato, ha spiegatoBersani, non e’ relegabile solo ad una ”discussione ealternativa di governo, non ci bastano le chiacchiere, noivogliamo un cambiamento della politica e della democrazia”del nostro Paese. Sul governo Bersani ha ribadito la suaformula che il 51% non deve bastare: ”Per governare il 51%e’ sufficiente ma dobbiamo pensare come se fossimo al 49%.

Noi non siamo settari, ma sappiamo qual e’ il nostrocampo”.

E rivolgendosi nuovamente in modo diretto ai giovani haconcluso dicendo: ”Siete -siamo- quelli che manderannodefinitivamente a casa la destra con una battaglia civica,morale, di valori, uguaglianza, diritti, serieta’ esopratutto dicendo la verita”’.

min

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su