Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Sanita’: Palagiano, sciopero ginecologi? Sacrosanto

colonna Sinistra
Mercoledì 16 gennaio 2013 - 19:23

Sanita’: Palagiano, sciopero ginecologi? Sacrosanto

(ASCA) – Roma, 16 gen – ”Lo sciopero, sacrosanto, proclamatoda ostetriche e ginecologi rappresenta l’ultimo atto di unacategoria: una scelta estrema, consequenziale alcomportamento ottuso dei due governi che si sono succedutinel corso dell’ultima legislatura. Ne’ Berlusconi ne’ Montihanno preso in debita considerazione il grave problemadell’impennata del contenzioso giuridico medico-pazientedegli ultimi anni. Sarebbero circa 30.000 le cause che ognianno si intentano nei confronti dei medici, e, comedimostrato anche dai dati raccolti dalla commissione chepresiedo in merito ai punti nascita e alle compagnieassicurative, e’ in atto una vera e propria speculazione aidanni del Sistema sanitario nazionale e dei cittadini”. E’quanto dichiara il Presidente della Commissione errori edisavanzi sanitari, Antonio Palagiano in merito allo scioperoproclamato per il prossimo 12 febbraio.

”Ad agosto di questo anno – prosegue Palagiano – scattera’l’obbligo per i medici di assicurasi, nonostante la granparte delle compagnie veda con ritrosia la stipula dellepolizze agli specialisti in branche chirurgiche, negando lapolizza ai professionisti incappati in una richiesta dirisarcimento. Nello stesso tempo, la nostra indagine hadimostrato che ben il 62,7% delle strutture sanitarieitaliane non sono assicurate per ‘colpa grave’, diconseguenza il paziente vittima di malpractice rischia di nonpercepire alcun indennizzo. In questa situazione, lacosiddetta medicina difensiva, che costa ai contribuentiquasi 12 miliardi di euro, viene usata a mo’ di scudogiudiziario, ma non garantisce al paziente l’appropriatezzaterapeutica”. ”Ci saremmo aspettati dal governo dei tecnici un’azionedeterminata che affrontasse l’annoso problema attraverso unarticolo di legge da inserire nel decreto Balduzzi. Invece,abbiamo assistito ad una politica concentrata piu’ sullenomine ai vertici degli enti controllati dal Ministero dellaSalute che sui reali problemi della sanita’. Davanti a tantainerzia – conclude Palagiano – la reazione degli specialistie’ stata perfino tardiva”. com/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su