Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: mons. Fisichella, cattolici frammentati rischiano irrilevanza

colonna Sinistra
Venerdì 11 gennaio 2013 - 17:01

Elezioni: mons. Fisichella, cattolici frammentati rischiano irrilevanza

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 11 gen – ”Io ho forte timoreche la frammentazione della presenza cattolica abbia aportare a una irrilevanza della presenza dei cattolici”. Loha detto il presidente del Pontificio Consiglio per laPromozione della Nuova Evangelizzazione, l’arcivescovo RinoFisichella, in un’intervista a Radio Vaticana.

”Sono convinto che la presenza pluralistica dei cattoliciin diversi partiti – ha aggiunto mons. Fisichella – permangacome una ricchezza, perche’ e’ pur sempre un seme che vienemesso in diverse realta’ e ha lo scopo di animare le diverserealta’, anche in presenza di concezioni differenti dellasocieta’ e della vita. Pero’, questa ricchezza non puo’diventare irrilevante. Ed ecco perche’ spettera’ proprio aisingoli parlamentari il dover mantenere sempre attenta,vigile e costante questa loro responsabilita”’.

L’assenza dei temi etici dal confronto politico, haproseguito mons. Fisichella, e’ ”una scelta che e’comprensibile, ma non e’ politicamente corretta. Perche’ seun politico e’ cattolico, e’ cosa ovvia che abbia adesprimere nel suo impegno politico cio’ che e’ consequenzialealla sua scelta di fede. Questo non vuol dire che poi sifacciano delle scelte confessionali in alternativa a dellescelte laiche: questo significa che il parlamentare devecercare di esprimere al meglio la sua consapevolezza, bensapendo che anche persone che non hanno fede, e che vivono inuna dimensione differente, convergono su questioni e principietici fondamentali”.

dab/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su