Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Lista Monti: Frattini, non mi candido. Mio impegno e’ per Ppe Italia

colonna Sinistra
Giovedì 10 gennaio 2013 - 13:15

Lista Monti: Frattini, non mi candido. Mio impegno e’ per Ppe Italia

(ASCA) – Roma, 10 gen – ”A novembre scorso avevo deciso disostenere l’Agenda Monti perche’ fortemente ancorata ad unconsolidato e qualificato impegno di rilancio dell’Italiaprima di tutto. Un lavoro che negli ultimi 13 mesi hapermesso al nostro Paese di tornare protagonista in Europa enel mondo, perche’ ritenuto affidabile e fortemente impegnatonella lotta al populismo, all’euroscetticismo e allacorruzione dilagante: i veri mali che in questi anni hannologorato i partiti, generando lo smarrimento e l’astensionedell’elettorato responsabile. Ho quindi apprezzato ilprogetto ”Scelta Civica” voluto dal presidente Monti:un’offerta politica di rilievo, con un programma realistico ecredibile, lontano dalle solite invettive, scontri e falsepromesse di campagna elettorale”. Cosi’ scrive FrancoFrattini sul blog ”Diario Italiano”, confermando ladecisione di non candidarsi alle prossime elezioni. ”In questo senso la mia decisione di dissentire a partiredal 7 dicembre scorso da posizioni del Pdl che non possocondividere, ma senza per questo lanciarmi nella ricerca diun altro scranno in Parlamento. Decisione che certamente nonmi allontanera’ dall’impegno per i miei ideali e per i mieivalori europeisti, e cio’ in vista di un obiettivo, cosi’ambizioso ma necessario, per il quale mi sono battuto intutti questi anni: la creazione di un Ppe italiano ed ilrafforzamento dell’integrazione politica dell’Europa -aggiunge l’ex ministro degli Esteri -. In troppi hannosacrificato i propri sogni per l’opportunita’ di un rinnovodel mandato parlamentare. Sono i difetti del Porcellum: unalegge elettorale obbrobriosa che depreda i cittadini deldiritto di scelta, che soffoca la spontaneita’ del dibattito,e che non protegge l’importanza di alleanze politiche basatesu un progetto anziche’ su una convenienza. Cosi’ come non e’stato per convenienza che ho svolto funzioni istituzionali eparlamentari nell’ambito di Forza Italia e poi del Pdl, e misono distaccato per ragioni di sostanza e non certo diinteresse”. ”Sono molto grato al presidente Monti per avermifortemente voluto tra i protagonisti della prossimacompetizione elettorale, ma, come avevo deciso qualchesettimana fa e come ho avuto modo di confermare ieri allostesso presidente, la mia scelta resta quella di continuare asostenere quel progetto ideale come presidente dellaFondazione Alcide De Gasperi e come responsabile dellapolitica estera del Ppe – e quindi senza una ulteriorecandidatura. Queste ragioni – sottolinea Frattini – sonostate condivise dal presidente Monti. Non solo. Resta e sirafforza quell’appello che qualche mese fa gli rivolsi:l’avvicinamento al Ppe e un passo successivo come possibilefederatore dei moderati italiani. Auspicio che non manchero’di rappresentare anche al presidente Wilfried Martens neiprossimi giorni”. red/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su