Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: Cicchitto, Grasso e Ingroia due giustizialismi concorrenziali

colonna Sinistra
Giovedì 10 gennaio 2013 - 12:45

Elezioni: Cicchitto, Grasso e Ingroia due giustizialismi concorrenziali

(ASCA) – Roma, 10 gen – ”Vediamo che il dottor Grassopropone per la prossima legislatura di istituire nuovamenteuna Commissione stragi quasi non sia stata sufficiente quellache ha lavorato per molti anni e che ha concluso i suoilavori nel 2001. Essa e’ stata la valvola di scarico di tuttala dietrologia e dello schematismo tipici di quel comunismogiustizialista che ha costituito la principale anomalia nelladialettica politica italiana e della quale non si senteaffatto il bisogno di una riesumazione”. Lo afferma ilcapogruppo del Pdl alla Camera, Fabrizio Cicchitto.

”Secondo Grasso poi questa Commissione dovrebbe occuparsianche del terrorismo mafioso. Da parte sua Ingroia, che noncondivide affatto la relazione Pisanu, propone invecel’istituzione di una Commissione di indagine dedicata soloalla cosiddetta trattativa Stato-mafia. In sostanza tuttiquesti magistrati, adesso passati direttamente alla politica,e che invece negli anni passati hanno mescolato semprel’esercizio della giurisdizione con la militanza politica,siccome non hanno portato a compimento le loro indagini,puntano a farlo in altro modo con la istituzione dicommissioni di inchiesta da innestare nei futuri lavoriparlamentari. Cio’ vuol dire che c’e’ il rischio che citroveremo davanti nella prossima legislatura ad unoscatenamento tra due giustizialismi concorrenziali, quellotradizionale ereditato dal Pd rispetto al vecchio PartitoComunista e quello ancor piu’ radicale ed estremista degliIngroia e dei De Magistris”, conclude Cicchitto.

com-ceg/mau/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su