Header Top
Logo
Giovedì 19 Ottobre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • M5S: ‘fuorionda’ Beppe Grillo, dopo le Politiche torno a fare teatro

colonna Sinistra
Lunedì 7 gennaio 2013 - 18:04

M5S: ‘fuorionda’ Beppe Grillo, dopo le Politiche torno a fare teatro

(ASCA) – Roma, 7 gen – ”Io sono un comico, io per una battuta mi faccio ammazzare come tutti i comici, io non posso cambiare la mia personalita’… Subito dopo le elezioni, cercheremo di entrare in Parlamento, riprendo a fare teatro, a fare le mie cose. Magari una cosa diversa. La mia natura e’ quella li”’. Beppe Grillo, il leader del Movimento 5 Stelle, in un video diffuso ieri da Byoblu su Youtube e ripreso oggi dall’Huffington Post, parla del suo futuro con un gruppo di attivisti dietro le quinte ad Udine. Nel fuorionda, Grillo si sfoga parlando delle polemiche sorte contro il suo movimento nelle scorse settimane e dei dissidenti, senza mai citare direttamente i casi di Giovanni Favia e Federica Salsi. Io, dice, ”non sopporto che una persona sospetti che io sia una persona disonesta. Ho dimostrato in 7 anni che lavoriamo di essere una persona perbene, se tu sospetti allora non stai con me, io non faccio l’onesto, non ti devo dimostrare di essere onesto, io sono una persona onesta: o ti fidi o non ti fidi”. Poi, ”il giorno che rubero’ e mi troverai con le mani nella marmellata, faro’ una figura di m… e avrai ragione, per adesso, ho usato i miei soldi, i miei sacrifici, il mio tempo e Casaleggio la stessa cosa e ha anche perso molti dei suo clienti” perche’ ”ci hanno accusato di furto ancora prima di prendere dei soldi” e lui ”ha un’azienda, una Srl, lui gestiva l’Olivetti, ma non e’ mica l’ultimo arrivato. E’ una persona come me che ha detto ‘nel marcio non ci sto piu”, si e’ messo da solo e cerca di migliorare il mondo intorno a se’. Pero’ lui e’ una manager, a volte e’ brusco perche’ i manager vogliono i risultati e se c’e’ qualcosa che si interpone tra lui e il risultato lui viaggia subito, veloce. E’ piu’ diretto” ma io ”la sua onesta’ intellettuale non l’ho mai messa in discussione, ma ci mancherebbe, non riuscirei a stare con una persona di cui ho un sospetto di disonesta’ intellettuale, me ne vado subito. E allora lui e’ il grande guru e io sarei una pedina nelle sue mani? Sentirmelo dire da dei ragazzi che ho preso, che non avevano neanche il lavoro, che son venuti dentro, dire queste cose qua, mi da’ fastidio, mi ha amareggiato. Forse la mia reazione e’ stata un po’ brusca ma non riesco a fingere il sorriso, ero arrabbiato davvero perche’ non mi aspetto delle cose cosi’: facciano la loro vita, noi facciamo la nostra e andiamo avanti”. map/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su