Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: Berlusconi, mio avversario e’ sempre Bersani

colonna Sinistra
Mercoledì 2 gennaio 2013 - 17:30

Elezioni: Berlusconi, mio avversario e’ sempre Bersani

(ASCA) – Roma, 2 gen – ”Il nostro avversario e’ sempre e comunque quel partito che viene dall’ideologia comunista e che si presenta con le radici nel passato. Il mio avversario in campagna elettorale e’ Bersani, poi se mi fanno domande su Monti io rispondo su Monti”. Lo afferma Silvio Berlusconi, dagli studi di Sky Tg24. ”Negli ultimi mesi e’ accresciuto questo stato di preoccupazione, ansia e paura verso il futuro che ha determinato un aggravamento della situazione economica generale. Tutta l’Italia si trova dentro questo momento difficile. In totale i numeri sono di 8 milioni e passa di persone e 2 milioni e passa di famiglie vicine alla soglia di poverta”’. ”Purtroppo – aggiunge Berlusconi – c’e’ stato il governo dei tecnici che ha applicato le ricette della Germania e dei Paesi del Nord e ha addottato misure di aumento delle tasse” che stanno portando a una ”spirale recessiva molto pericolosa”. ”Monti – dice Berlusconi – non ha credibilita’ nei confronti degli italiani consapevoli”. ”Non sono qui per criticare Monti che ne ha dette tantissime negli ultimi tempi. Ora ce lo ritroviamo li’ a fare il leader di una coalizione con dei compagni di viaggio che li raccomando…”. ”Per noi la casa e’ sacra e non si devono metter imposte su di essa. Avevamo gia’ abolito l’Ici nel primo consiglio del 2008. Si tratta di quattro miliardi circa ma abbiamo previsto un disegno di legge per tassare alcuni prodotti, tra cui i giochi”, da cui ricavare gli introiti derivanti attualmente dall’Imu. Il Cavaliere rileva che ”se vinciamo le elezioni non e’ detto che io debba essere per forza presidente del Consiglio”. Il premier ”sara’ indicato successivamente dai singoli partiti e sara’ scelto dal presidente della Repubblica. La legge elettorale chiede di indicare il leader della coalizione poi saranno i partiti a decidere i premier”. red/int

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su