domenica 04 dicembre | 13:56
pubblicato il 20/set/2012 18:13

20 Settembre/142 anni fa Porta Pia,sit-in Radicali alla Breccia

Da oggi a domenica a Roma concerti di fanfare e rievocazioni

20 Settembre/142 anni fa Porta Pia,sit-in Radicali alla Breccia

Roma, 20 set. (askanews) - Con diversi concerti di fanfare, da oggi a domenica, e una sfilata dal Colosseo a piazza Venezia, domenica, con duemila partecipanti vestiti, tra l'altro, da bersaglieri e zuavi, Roma Capitale celebra il 142esimo anniversario della breccia di Porta pia. Sul luogo della breccia - al monumento ai caduti di Corso d'Italia - i radicali, intanto, hanno organizzato alle 17 di oggi "la vera commemorazione" con un sit-in intitolato 'Chiesa, paga anche tu la Spending Review!'. L'ufficio stampa del Campidoglio ha reso noto oggi il calendario delle iniziative commemorative messe a punto dal generale Antonino Torre, consigliere delegato del sindaco Gianni Alemanno per i rapporti con le Forze Armate. Questa sera alle 20.30 concerto della Fanfara dei Bersaglieri di Roma a largo 16 ottobre 1943, nel 'ghetto', perché fu un ebreo - il capitano d'artiglieria Giacomo Segre - che il 20 settembre 1870 diede l'ordine di far fuoco su Porta Pia. Affidando l'incarico ad un ufficiale ebreo, il generale Raffaele Cadorna intendeva infatti aggirare la scomunica lanciata da Pio IX contro chi avesse ordinato l'assalto che decretò la fine dello Stato pontificio e del potere temporale dei Papi. Con il Risorgimento, poi, le sei porte con le quali ogni sera veniva chiuso il ghetto vennero distrutte. Sabato 22, al mattino accensione del tripode di fronte alla statua di Giuseppe Garibaldi al Gianicolo alla presenza di Alemanno e concerto di fanfara e, al pomeriggio, concerti a piazza di Spagna, piazza San Silvestro e Pantheon. Alle 20.30, concerto di due fanfare dei bersaglieri in piazza del Campidoglio intervallato da quadri storici realizzati da figuranti nelle uniformi dei garibaldini, zuavi e bersaglieri. Il poeta romanesco Renato Merlino reciterà alcune poesie sul tema. All'evento, patrocinato da Roma Capitale e condotto da Angelo Blasetti, saranno presenti il sindaco, Gianni Alemanno e il consigliere delegato ai rapporti con le Forze Armate, Antonino Torre. Nell'occasione sarà presentato il fumetto storico sulla presa di Roma del professor Saverio Di Tullio. Domenica 23, infine, alle 11 è prevista una sfilata dal Colosseo a piazza Venezia con circa duemila partecipanti in uniforme storica tra bersaglieri, zuavi, granatieri, bersaglieri, artiglieri, carabinieri, guardia di finanza, infermiere della Croce rossa, cavalleggeri e garibaldini. In conclusione la cerimonia all'Altare della Patria: onori al Milite Ignoto e concerti di cinque fanfare su via dei Fori Imperiali.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari