martedì 17 gennaio | 12:39
pubblicato il 02/giu/2014 11:38

2 giugno: Serracchiani, riforme sono esigenza europea

(ASCA) - Trieste, 2 giu 2014 - ''Dobbiamo cogliere seriamente la circostanza di questa Festa, per riprendere nelle nostre mani il destino della Repubblica, strappandolo dalla sfiducia e dal rischio del declino. Risollevare il nostro Paese al rango che merita significa anche poter adempiere la nostra missione di costruttori dell'Europa''.

Lo ha affermato oggi a Redipuglia la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, a margine delle celebrazioni per la Festa della Repubblica che si sono tenute presso il Sacrario.

Per Serracchiani ''oggi piu' che mai siamo tutti obbligati moralmente e civilmente a rendere operanti quei principi che, inscritti nella nostra Carta costituzionale, fanno dell'Italia una democrazia vera e vitale. Lavoro, equita', merito e onesta' siano sempre le luci che guidano a ogni livello coloro che che il popolo ha indicato a rappresentarli e a governare''.

''L'Europa, posta di fronte a un appello che la mette radicalmente in discussione - ha proseguito - rimane il nostro orizzonte storico e politico. Ma appare sempre piu' evidente che si devono ritrovare e rafforzare i legami tra i popoli e le istituzioni europee che li rappresentano, pena un ulteriore pericoloso affievolirsi dello spirito federalista che e' stato essenziale per la nascita della Ue. La volonta' di riformare il nostro Paese, espressa con chiarezza dal Governo, e' un'esigenza a livello continentale''.

''In questo complesso frangente, dai pericoli interni ed esterni ci garantisce la fedele vigilanza delle Forze Armate in armonia con gli altri Corpi di sicurezza dello Stato, e agli uomini e alle donne che quotidianamente in Patria e in terre lontane compiono il loro difficile dovere va la nostra riconoscenza.

Affrontiamo la necessita' di una revisione delle spese militari con la consapevolezza che il dispositivo di difesa e' razionalizzabile ma - ha concluso - non comprimibile indefinitamente''.

fdm/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Parigi, la protesta dei motociclisti "vintage" francesi
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate