giovedì 08 dicembre | 07:20
pubblicato il 31/mag/2011 13:40

2 giugno/ Napolitano: punto riferimento resta Repubblica unita

Messaggio ai Prefetti, garanti di coesione istituzioni

2 giugno/ Napolitano: punto riferimento resta Repubblica unita

Roma, 31 mag. (askanews) - Unità della Repubblica, indivisibile. E' il punto di riferimento per il 2 giugno, la festa della Repubblica che quest'anno cade nel 150 esimo anniversario dell'unità d'Italia. Lo ha scritto il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel messaggio inviato ai Prefetti d'Italia, perché se ne facciano interpreti nelle iniziative promosse, a livello locale, per la celebrazione del 2 giugno nel 150 anniversario dell'Unità d'Italia. "Nella ricorrenza della Festa della Repubblica desidero esprimere vivo apprezzamento per le numerose iniziative promosse sul territorio - con l'attivo contributo delle amministrazioni locali e di altre istituzioni - per celebrare il centocinquantesimo anniversario dell'Unità d'Italia. E' motivo di viva soddisfazione il fatto che tali celebrazioni siano caratterizzate da una straordinaria e calorosa partecipazione di cittadini, a conferma dell'esistenza di un forte e diffuso sentimento di unità nazionale, prezioso per suscitare quel nuovo grande impegno collettivo di cui il Paese ha bisogno nell'attuale difficile situazione economica. Di qui - scrive Napolitano - può muovere con rinnovato slancio anche il vostro impegno di Prefetti della Repubblica nel garantire la massima coesione tra le istituzioni chiamate ad operare nel comune interesse dello sviluppo economico, sociale e civile in ogni provincia. E' una garanzia che voi siete in grado di assicurare - nel pieno rispetto, secondo Costituzione, delle direttive di governo, delle autonomie regionali e locali, e delle leggi dello Stato - grazie all'esperienza di cui siete portatori. Punto di riferimento essenziale resta - anche in questa solenne ricorrenza - l'ancoraggio al principio di unità e indivisibilità della Repubblica, e con esso il dovere di tutela dei diritti fondamentali dei cittadini e di tutte le persone presenti sul territorio nazionale. Con questi sentimenti desidero rivolgere a voi ed a tutti coloro che con voi celebrano la Festa della Repubblica il mio più vivo e sentito augurio".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni