martedì 17 gennaio | 02:19
pubblicato il 01/giu/2016 13:16

1946 L'anno della svolta, la mostra per il primo voto delle donne

Alla Camera fino a ottobre, Boldrini: diritti arrivano da lontano

1946 L'anno della svolta, la mostra per il primo voto delle donne

Roma, (askanews) - A 70 anni dalle prime elezioni nazionali a cui le donne italiane parteciparono, la Camera dei deputati dedica a questo importante anniversario la mostra "1946. L'anno della svolta", visitabile fino al 31 ottobre nella Sala della Lupa appena restaurata.

A fare gli onori di casa la presidente della Camera Laura Boldrini:

"Questa mostra è un contributo per fare capire alle nostre figlie che i loro diritti arrivano da lontano, non sono caduti dal cielo".

La mostra ripercorre la lunga strada che ha portato le donne ad ottenere il diritto di voto, ricordando anche il dileggiato "deputato delle donne" Salvatore Morelli, tra i primi a battersi per la causa. E poi la pioniera del femminismo italiano, la giornalista Anna Maria Mozzoni, che nel 1906 presentò una mozione al Parlamento italiano per la concessione del voto alle donne. E ancora sono ricordate, solo per citarne alcune, la pedagogista Maria Montessori, Lina Merlin, prima donna a essere eletta al Senato, Nilde Iotti, prima donna a essere eletta presidente della Camera, gli anni bui del fascismo, dove le donne dovevano fare solo le madri e le mogli e poi la svolta alla fine della guerra, con il voto nel 1946.

"Io molto presto inaugurerò qui a Montecitorio una sala destinata alle donne nelle nostre istituzioni. Perché la Repubblica si è sviluppata anche con il contributo delle donne quindi in tante hanno partecipato, si sono fatte parte attiva, ma qui non si vede traccia di loro dal punto di vista visivo".

La mostra ricorda anche le protagoniste delle più recenti conquiste femminili della politica italiana: dalla prima ministra Tina Anselmi (1976-1978) a Emma Bonino, prima commissaria europea (1995-1999) e poi ministra degli Esteri (2013-2014).

Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello