martedì 06 dicembre | 15:43
pubblicato il 03/lug/2012 13:07

'Ndrangheta/ Lupo: In Cassazione nessun processo aggiustato

"La cultura del sospetto è nociva per la legalità"

'Ndrangheta/ Lupo: In Cassazione nessun processo aggiustato

Roma, 3 lug. (askanews) - Il primo presidente della Cassazione, Ernesto Lupo, ha respinto ogni ipotesi di interferenze della 'ndrangheta su processi celebrati dalla Suprema Corte. Il riferimento è alle notizie di stampa sulla presunta 'disponibilità' di un giudice della Suprema Corte, che sarebbe stato citato in una inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria. "Su questo episodio - ha spiegato Lupo, nel corso del suo intervento al convegno per commemorare Giovanni Falcone e Paolo Borsellino svoltosi nell'aula magna di piazza Cavour - ci sarà un comunicato della Corte di Cassazione che comunque esclude l'esistenza di processi aggiustati, come sostiene qualche quotidiano sotto l'influenza di una cultura del sospetto che precedendo qualunque accertamento della verità è nociva per la legalità".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: Germania mercato maturo e complesso
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni