martedì 21 febbraio | 22:15
pubblicato il 19/apr/2012 13:15

## Coppie di fatto/ Ddl Bipartisan al Senato per unioni solidali

Promotori: "Servono leggi che aiutino,non che ostacolino l'amore"

## Coppie di fatto/ Ddl Bipartisan al Senato per unioni solidali

Roma, 19 apr. (askanews) - La corrente 'trasversale' dei liberali ci riprova: al Senato è stato infatti presentato un disegno di legge bipartisan per introdurre finalmente anche nell'ordinamento italiano una regolamentazione legale per le coppie di fatto, sia etero che omosessuali. A presentarlo, oggi, sono stati i senatori Antonio Del Pennino (Repubblicani) e Donatella Poretti (Radicali), appoggiati da Alessandro Cecchi Paone, dal 2004 impegnato nella battaglia per la regolamentazione delle coppie di fatto "oltre 600.000 in Italia, il che vale a dire - ha sottolineato il noto divulgatore televisivo - che oltre un milione e duecentomila persone vivono in un regime di convivenza non regolato. Solo Italia, Grecia e Ungheria non hanno dato ai cittadini strumenti normativi per rendere più praticabili l'amore e la convivenza". "Altro che rendere più praticabile la vita", ha rincarato Poretti: in Italia "molte volte le leggi in materia rendono la vita più difficile, altro che più semplice. Basti pensare - ha sottolineato - che l'ultima riforma del diritto di famiglia risale al 1975: da allora la società è cambiata molto e i cittadini chiedono norme che non siano più ostacoli da superare. Eppure questi argomenti sembrano essere tabù per il Parlamento". A spiegare nel dettaglio il ddl è stato Del Pennino: "il testo presentato - ha detto - ricalca la traccia di quello redatto dall'ex presidente della commissione Giustizia del Senato, Cesare Salvi, che superò i Dico prodotti dal governo Prodi e diede vita a una proposta che trovò riscontri positivi in molti partiti. In sostanza, con questo ddl vengono riconiuti pari diritti ai figli naturali rispetto a quelli legittimi, viene consentito l'accesso alla legittima eredità al convinvente, viene introdotto un registro degli accordi di unione solidale, che andranno sottoscritti dai conviventi di fronte al giudice di pace o a un notaio e che prevederanno diritti e doveri per i compenenti della coppia e che varranno per coppie composte sia da persone dello stesso sesso che di sesso opposto". La speranza, dunque, è che il "Senato, ambiente più tranquillo della Camera, possa calendarizzare finalmente questa legge, perchè fino ad ora - ha concluso Cecchi Paone - abbiamo avuto una condotta clerico-fascista, con persone come Carlo Giovanardi che paiono vivere nel Paleolitico inferiore. Il punto su cui bisogna battere è la trasversalità di questa istanza, sostenuta anche da una fortissima voce cattolica come quella del Cardinal Angelo Maria Martini".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Campidoglio
Grillo: ammetto le colpe a Roma, ma andiamo avanti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia