lunedì 30 maggio | 10:31
pubblicato il 18/gen/2016 09:48

Turchia, colpi di mortaio vicino al confine con Siria: 4 feriti

Nei pressi di una scuola. Ci potrebbero essere due morti

Turchia, colpi di mortaio vicino al confine con Siria: 4 feriti

Istanbul, 18 gen. (askanews) - Quattro persone sono rimaste ferite nell'esplosione di due colpi di mortaio vicino a una scuola nella città di Kilis vicino al confine turco-siriano. Lo ha annunciato la tv NTV.

La rete televisiva turca ha mostrato le immagini dei feriti mentre venivano trasportati in ospedale. Delle prime informazioni non confermate ci potrebbero essere anche due morti e i colpi sarebbero arrivati direttamente dal territorio siriano.

Sempre in Turchia, nella regione a maggioranza curda, tre poliziotti sono stati uccisi e altri quattro feriti nella notte tra domenica e lunedì in un attacco attribuito ai ribelli del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (Pkk). L'attacco è avvenuto nella località di Idil nella provincia di Sirnak, nei pressi della frontiera siriana, verso le 23.30, quando un ordigno è esploso al passaggio di un convoglio della polizia: lo ha precisato un responsabile locale che si è espresso sotto richiesta di anonimato.

(fonte AFP)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Russia
Niente WhatsApp per i militari e i funzionari statali russi
Russia
Finisce sulle liste dell'Interpol organizzatore omicidio Nemtsov
Altre sezioni
Salute e Benessere
Italiani sfuggono l'urologo, in 9 mln evitano fare prevenzione
Motori
La Seat Ateca in mostra al porto di Barcellona
Enogastronomia
Coldiretti:spesa in cantina per 7 italiani su 10, boom autoctoni
Turismo
Regione Lombardia investe 60 mln per "Anno del Turismo lombardo"
Sostenibilità
Barilla nel 2015 cresce in fatturato (+2%) e sostenibilità
Energia e Ambiente
Energia, parte il quadro strategico sui combustibili alternativi
Lifestyle e Design
A Villa D'Este "I voli dell'Ariosto, l'Orlando furioso e le arti
Scienza e Innovazione
Nella culla delle stelle una molecola che fa luce su origini vita
TechnoFun
Mapping 3D sempre più diffuso, soppianta i fuochi d'artificio