giovedì 26 maggio | 04:38
pubblicato il 30/dic/2015 12:15

Romania, estesi termini su dispute beni confiscati era Ceaucescu

Restano in sospeso numerose richieste

Romania, estesi termini su dispute beni confiscati era Ceaucescu

Roma, 30 dic. (askanews) - Il governo romeno estenderà oltre l'1 gennaio 2016 il termine ultimo per porre fine alle dispute e alle richieste di risarcimento per le proprietà confiscate nel periodo comunista. Un problema che da anni resta irrisolto sul quale aveva anche posto la fiducia il governo di Victor Ponta nel 2013, senza, però, sortire l'effetto sperato.

Il governo voterà sul tema nella seduta di oggi. La commissione incaricata di risolvere tutte le dispute in corso o con la restituzione del bene confiscato o attraverso la quantificazione di un risarcimento entro la fine del 2015 non ha completato il suo lavoro.

In particolare resta in bilico il Fondo istituito per i risarcimenti che doveva essere utilizzato per l'acquisto da parte dei richiedenti di proprietà messe all'asta dalle autorità romene.

Nel 2013 la Romania era stata sollecitata dalla Corte europea per i diritti umani a risolvere la questione su cui negli anni sono stati applicati diversi tipi di regimi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ucraina
## Ucraina Savchenko libera, passo verso fine sanzioni Russia
Ucraina
Ucraina, Putin: perdono la Savchenko, spero serva al Donbas
Ucraina
Scambio Savchenko deciso da Putin con Merkel-Hollande-Poroshenko
Russia
Putin inaugura la nuova via artica del petrolio russo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Aiop, 50 anni di ospedalità privata verso nuovo welfare sanitario
Motori
Cresce in Europa il mercato delle auto ecofriendly
Enogastronomia
Anteprima del Soave, si chiude la preview: l'annata 2015 piace
Turismo
Estate, in viaggio alla scoperta di trattamenti benessere insoliti
Sostenibilità
Svezia, autocarri Scania testano prima strada elettrica al mondo
Energia e Ambiente
Energia, Testa (Enea): da efficienza risparmi 2 mld import fossile
Lifestyle e Design
Finissage a Palazzo Braschi per Mario Giacomelli
Scienza e Innovazione
Agrospazio, verdure su Marte per coltivare meglio sulla Terra
TechnoFun
Ericsson lancia primo Business lab italiano per Internet of Things